Economia 4 Febbraio Feb 2015 1900 04 febbraio 2015

I 10 paesi dove è più semplice fare impresa

  • ...

Iva, Irap. contributi previdenziali, normativa del lavoro, tasse di ogni tipo. Fare business spesso è davvero un’impresa. E alcuni paesi lo rendono più difficile di altri, sia con una trafila burocratica estenuante, sia con una pressione fiscale difficile da sostenere per un imprenditore all’esordio. Non è un mistero che ci siano paesi più favorevoli di altri per insediarvi la propria azienda. Amazon, per esempio, ha la sua sede legale europea in Lussemburgo, da cui ha ricevuto importanti concessioni fiscali (e per questo è stata aperta un’indagine della commissione europea). Apple e Twitter hanno scelto l’Irlanda, insieme a anti altri nomi del web, grandi aziende ma anche startup, contribuendo a rendere Dublino una sorta di “Silicon Valley” del vecchio continente. La scelta della sede, dunque, è fondamentale. Ecco perché TMF Group, società internazionale di servizi ai professionisti, ha stilato il suo “Global Benchmark Complexity Index Report”, un rapporto che analizza e classifica i paesi in base alla difficoltà di farvi business, dal punto di vista normativo e delle procedure. La ricerca, quindi, prende in considerazione i sistemi legislativi, la situazione economica e politica, e la cibersicurezza. Generalmente, i paesi  il cui sistema è fondato sulla common law, come la Gran Bretagna, sono considerati meno complessi di quelli che si affidano alla civil law, come l’Italia.

Correlati

Potresti esserti perso