Troika 150204075327
ECONOMIA 4 Febbraio Feb 2015 0750 04 febbraio 2015

Troika, Bce e Fmi verso l'addio

Il «Trio dell'Apocalisse» vicino alla fine. Juncker: «Sì a criteri più democratici».

  • ...

Una manifestazione anti-Troika in Grecia.

La Troika - Commissione europea, Banca centrale europea e Fondo monetario internazionale - potrebbe essere vicina alla fine.
Lo scontro con la Grecia, le manifestazioni dei disabili ad Atene e il lancio di monetine nella capitale ellenica contro i rappresentanti del «Trio dell'Apocalisse» - così ha definito la Troika l'ex ministro delle Finanze Giorgos Papaconstantinou - potrebbe aver convinto i funzionari di Ue, Bce e Fmi ad archiviare la loro missione.
SPALLATE ALLA TROIKA. A scriverlo è stato il quotidiano La Repubblica, che ha riferito il pensiero del presidente della Commissione Ue Jean-Claude Juncker che s'è detto disponibile a «ripensare il modello delle ispezioni in Grecia», addirittura «riorganizzandole con criteri e uomini più democratici e legittimi».
A rincarare la dose ci ha pensato il ministro delle Finanze della Francia Michel Sapin, secondo cui la Troika «non è prevista dei trattati europei».
LA DIFESA DI BERLINO. Ormai solo la Germania è rimasta a difendere la Troika: il ministro delle Finanze Wolfgang Schaeuble ha spiegato che «Atene non può ricattare l'Ue perché la triade fa parte dell'intesa firmate dalla Grecia». Ma nemmeno l'atteggiamento di Berlino sembra reggere, visto che a parlare della chiusura della Troika è stato il giornale economico tedesco Handelsblat, confermando il tentativo di Bce e Fmi di sfilarsi.
Insomma, è ora che il «Trio dell'Apocalisse», come voluto dal premier greco Alexis Tripras, vada in pensione, visto che ormai sono sempre di più quelli che considerano un fallimento la sua politica fatta di rigore e di tagli.

Correlati

Potresti esserti perso