Economia 5 Febbraio Feb 2015 1723 05 febbraio 2015

Aim Italia, istruzioni per l'approdo

  • ...

Anna Lambiase Un libro con suggerimenti pratici per approdare al mercato Aim Italia, il listino azionario di Borsa Italiana dedicato alle Piccole e medie imprese. I capitoli affrontano i temi principali dai capitali raccolti alla politica di dividendi passando per progetti strategici, investitori istituzionali, practice di Investor Relations e regole di accesso e permanenza. Il libro si intitola La quotazione delle PMI su AIM Italia e gli investitori istituzionali nel capitale (FrancoAngeli, 28 euro) ed è stato scritto da Anna Lambiase, amministratore delegato e fondatore di IR Top specializzata nella consulenza specialistica sulle investor relations e la comunicazione finanziaria. A CHI SI RIVOLGE IL LIBRO. «Il volume rappresenta la prima analisi completa realizzata sul mercato AIM Italia ed è nato dalla volontà di fornire le chiavi interpretative del suo successo rivolgendosi ai principali target di riferimento, in particolare gli imprenditori italiani», ha detto Lambiase. LE CARATTERISTICHE DELL'AIM. L'Aim Italia richiede minori requisiti di ammissione e accoglie imprese appartenenti a molteplici settori dell’economia nazionale con dimensioni di fatturato prevalentemente inferiori ai 30 milioni di euro e si caratterizza per un’elevata dinamicità nel mercato secondario (aumenti di capitale, minibond, M&A). Il libro prosegue con le statistiche relative alla liquidità del mercato, l’analisi della compagine azionaria delle società quotate e la descrizione delle logiche di investimento degli investitori istituzionali italiani ed esteri più attivi. La raccolta di capitale di rischio richiede infatti il cambiamento culturale prioritario che consiste nella capacità di gestire la relazione con l’investitore aprendosi alla trasparenza; e ciò vale sia in fase di Ipo, sia nel nuovo status di azienda quotata.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso