Economia 6 Febbraio Feb 2015 1139 06 febbraio 2015

Bollette, risparmiati 2,7 miliardi

  • ...

Nel 2015, anche grazie al 'taglia bollette' contenuto nel decreto competitività, imprese e famiglie italiane spenderanno circa 2,7 miliardi in meno. A calcolarlo il ministero dello Sviluppo economico: le Pmi dovrebbero spendere 1,7 miliardi in meno (taglio tra 8,5% e 10% della spesa) mentre i consumatori avranno vantaggi per un miliardo nel complesso. PER FAMIGLIE RISPARMIATI 313 MILIONI. Grazie alla nuova norma, nel dettaglio, per le imprese il minore esborso determinato dal ammonterà a 910 milioni mentre per le famiglie sarà pari a 313 milioni. Le ulteriori misure varate impatteranno positivamente per 771 milioni sulle aziende e per 694 milioni sui consumatori La manovra, spiega il ministero, dispiegherà i propri effetti complessivi, con gradualità, nel corso del 2015. Ulteriori riduzioni della spesa deriveranno, oltre che dal pacchetto a favore delle Pmi, da altre misure su componenti regolate della bolletta e da interventi pro-concorrenza sul mercato elettrico. ANCHE CALO PREZZI COMBUSTIBILI. I consumatori beneficiano inoltre del calo dei prezzi dei combustibili impiegati per la produzione elettrica e di una riduzione del costo del dispacciamento. L'Autorità per l'energia elettrica e il gas stima che i due fenomeni incideranno sulla spesa di una famiglia tipo (3 kW di potenza impegnata e consumi pari a 2700 kWh/anno) per circa il 3% nel primo trimestre.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso