Economia 9 Febbraio Feb 2015 1016 09 febbraio 2015

La crisi colpisce il 50% delle famiglie

  • ...

A maggio lìacquisto di beni e servizi non è ripartito nonostante gli 80 euro di bonus. Le famiglie sembrano aver colto in pieno il proverbio 'fare di necessità virtù'. Aumentano, infatti, quelle che si dicono capaci di arrivare a fine mese anche con soli 1.500 euro. Dati dell'Istat alla mano, nel 2013 sono il 50% spaccato, una su due, in termini assoluti circa 12,5 milioni di nuclei. Prima della crisi, nel 2008, la percentuale si fermava invece al 46,6%. Le recessioni, una dopo l'altra, hanno quindi fatto scendere l'asticella del 'fabbisogno' familiare e gli italiani, messi alla prova, sono riusciti a fare fronte alla vita quotidiana con budget ridotti rispetto al passato. Fin qui la 'media Paese', ma la soglia di reddito giudicata minima per potere andare avanti cambia passando dall'Italia settentrionale al Mezzogiorno, dalle case numerose agli anziani soli. A incidere sono sia fattori soggettivi che oggettivi. Da una parte, giocano un loro ruolo le aspettative di vita, o meglio le abitudini di spesa, che crescono al salire della ricchezza. L'altra faccia della medaglia è rappresentata dalle necessità, come, ad esempio, dalla quantità di bocche da sfamare. ALCUNE FAMIGLIE VIVONO CON MILLE EURO AL MESE. Comunque, guardando ai dati dell'Istat, pubblicati sul sito dell'Istituto in settimana, per giungere senza difficoltà alla fine del mese possono bastare mille euro per il 22,3% delle famiglie, a cui si aggiunge un 27,7% che si assesta sui 1.500 euro. Un'altra fetta ampia, circa un quarto, alza la cifra a due mila e solo l'8,7%, meno di una famiglia su dieci, si spinge fino ai tre mila. Entrando nel dettaglio dell'indagine sui consumi, al Sud oltre il 55% non fa problemi a finire il mese con in tasca 1.500 euro, ma al Nord Ovest si scende al 44,9%. Una famiglia che si ritrova con a capo un disoccupato se li fa bastare senza storie, diverso è il discorso se la persona di riferimento è un lavoratore dipendente (la percentuale si abbassa al 37,7%). Tenendo sempre ferma la soglia minima dei 1.500 euro come spartiacque, sopra si ritrovano, per ragioni facilmente comprensibili, le coppie con almeno un figlio piccolo (solo il 27,3% li considera sufficienti), ben al di sotto invece ci sono gli over65 (rimasti soli in casa (84,5%).

Articoli Correlati

Potresti esserti perso