Economia 9 Febbraio Feb 2015 1912 09 febbraio 2015

Libri, via all'iniziativa #ioleggoperché

  • ...

L’Associazione italiana editori ha presentato a Milano il progetto #ioleggoperché. Il 23 aprile si celebrerà la prima giornata nazionale di promozione della lettura, con migliaia di lettori appassionati, i Messaggeri, che sui treni doneranno un libro a non lettori e una miriade d’iniziative in librerie, biblioteche, piazze di Milano e di altre cinque città. I libri scelti dagli editori sono 24 titoli di narrativa in catalogo, ognuno stampato in 10mila copie in una nuova edizione speciale: copie per le quali gli scrittori hanno rinunciato ai diritti d’autore. In Italia il numero dei lettori è in calo: poco più del 40% degli italiani legge almeno un libro all’anno e il resto della popolazione neppure quello. Ma ad allarmare sempre più gli editori è il progressivo calo dei lettori: nel 2014 ben 820mila persone sono uscite dal mercato della lettura facendo scendere la percentuale dei cosiddetti lettori deboli (da 1 a 3 libri) dal 43% al 41,4%. E anche la percentuale dei lettori forti, cioè quelli che leggono almeno un libro al mese, è calata dello 0,5%. La risposta degli editori riuniti nell’Aie è il progetto #ioleggoperché che prende il via il 9 febbraio a partire dal sito www.ioleggoperché.it. La giornata del 23 aprile, che si chiuderà con un evento trasmesso in diretta da Raitre, sarà anche una delle principali iniziative di Milano capitale del libro 2015.

Correlati

Potresti esserti perso