Banca Popolare Milano 140404164236
ECONOMIA 12 Febbraio Feb 2015 1219 12 febbraio 2015

Banche Popolari, la procura di Roma apre un'inchiesta

Si tratta di un fascicolo al momento senza ipotesi di reato su presunte operazioni anomale.

  • ...

La sede della Banca popolare di Milano.

La procura di Roma ha aperto un'inchiesta, per ora contro ignoti, sulle presunte operazioni anomale avvenute prima del 16 gennaio, data dei primi rumors sulla riforma delle banche Popolari, riguardanti i titoli del comparto.
DICHIARAZIONI DI VEGAS. Il fascicolo è stato aperto dopo le dichiarazioni fatte l'11 febbraio dal presidente della Consob Giuseppe Vegas in un'audizione alla Camera: «Le plusvalenze effettive o potenziali di tale operatività», aveva dichiarato, «sono stimabili in circa 10 milioni di euro».
L'ipotesi di reato che si potrebbe configurare nell'inchiesta della procura di Roma sulle presunte operazioni anomale riguardanti i titoli del comparto è l'insider trading. Il fascicolo per ora è intestato «atti relativi a» ovvero senza ipotesi di reato.
NON ESCLUSI ACCERTAMENTI SU BANKITALIA. I procuratori Giuseppe Pignatone e Nello Rossi, che curano gli accertamenti, hanno già chiesto documenti alla Consob e non è escluso che possano fare altrettanto con Bankitalia a proposito del commissariamento della Banca dell'Etruria, una delle popolari maggiormente interessate dalla movimentazione di titoli dall'inizio dell'anno.

Correlati

Potresti esserti perso