Economia 12 Febbraio Feb 2015 1258 12 febbraio 2015

Recordati, ricavi a 987,3 milioni: + 4,9%

  • ...

Giovanni Recordati Recordati registra un miglioramento dei ricavi netti consolidati a 987,3 milioni di euro, + 4,9%. Positivo anche l'Ebitda a quota 273,8 milioni di euro, +19,0%. Per quanto riguarda l'utile operativo è cresciuto del 18,2% a 231 milioni di euro. L'utile netto è salito a quota 161,2 milioni, + 20,6%. Il debito netto è pari a 186,0 milioni di euro. E' quanto è emerso dopo la riunione del consiglio di amministrazione della Recordati S.p.A. che ha esaminato i risultati consolidati preliminari dell’esercizio 2014 e le strategie di sviluppo e gli obiettivi del gruppo per il periodo 2015-2017. I risultati consolidati consuntivi dell’esercizio 2014 saranno sottoposti per approvazione al Consiglio di Amministrazione del 4 marzo 2015. NUOVI ACCORDI. continua lo sviluppo del gruppo farmaceutico che ha firmato un accordo di licenza con Apricus Biosciences per Vitaros, nuovo trattamento della disfunzione erettile. Ottenuta in America designazione di farmaco orfano per l’utilizzo di Carbaglu nel trattamento delle acidemie organiche. Infine è stato siglato un accordo di licenza con Plethora Solutions per PSD502TM (Fortacin), nuovo trattamento della eiaculazione precoce, mentre è stato interrotto lo studio clinico del prodotto in licenza da Nymox NX-1207. OBIETTIVI FUTURI. «Per gli anni futuri prevediamo di migliorare ulteriormente la redditività raggiunta nel 2014», ha detto Giovanni Recordati. «Per il 2015 prevediamo di realizzare ricavi di oltre 1.000 milioni di euro, un utile operativo di circa 250 milioni e un utile netto di circa 175 milioni di euro. Per i prossimi anni continueremo la nostra strategia di crescita sia attraverso lo sviluppo dell’attuale portafoglio prodotti sia mediante acquisizioni e per il 2017 stimiamo di ottenere ricavi di circa € 1.150, con un utile operativo tra il 25 e il 26% delle vendite e un utile netto tra il 17 e il 18% delle vendite».

Correlati

Potresti esserti perso