Borsa 130423091505
MERCATI 13 Febbraio Feb 2015 0930 13 febbraio 2015

Borsa, live Piazza Affari e spread del 13 febbraio 2015

Milano chiude a +0,96%. Atene vola dopo le aperture della Bce. Differenziale Btp-Bund in calo a 126 punti.

  • ...

La Borsa di Milano in Piazza Affari.

Seduta positiva per Piazza Affari il 13 febbraio. L'indice Ftse Mib, aiutato dal dato del Pil italiano che nel quarto trimestre ha arrestato la sua discesa, ha segnato un rialzo dello 0,96% al termine delle contrattazioni.
Le Borse europee hanno proseguito in rialzo con i buoni dati sul Pil dell'Eurozona e l'atteggiamento dialogante tra la Grecia e la Germania (nonostante un accordo sia ancora «lontano», secondo il presidente della Commissione Ue, Junker). Madrid (+2,19%) guida i rialzi. Bene Parigi (+1,05%) e Francoforte (+0,51%), con il Dax a ridosso degli 11 mila punti, mentre a Wall Street l'S&P 500 (+0,18%) viaggia sui massimi storici.
Brillante Atene dopo il prestito da 5 miliardi di euro concesso dalla Bce.
LO SPREAD CHIUDE A 126. Ha chiuso la settimana in calo a 126 punti base lo spread tra il Btp e il Bund tedesco, col rendimento del decennale italiano all'1,60%. Il differenziale della Grecia è sceso a 864 punti base col tasso all' 8,98%.

17.33 - PIAZZA AFFARI CHIUDE A +0,96%. Piazza Affari ha chiuso in rialzo. Il Ftse Mib ha segnato un +0,96% a 21.204 punti.



16.26 - EUROPA TONICA, MILANO A +1,13%. Le Borse europee continuano in rialzo con i buoni dati sul pil dell'Eurozona e l'atteggiamento dialogante tra la Grecia e la Germania nonostante un accordo sia ancora «lontano», secondo il presidente della Commissione Ue, Junker. Madrid (+2,19%) guida i rialzi davanti a Milano (+1,13%) e Parigi (+1,05%). Bene anche Francoforte (+0,51%) con il Dax a ridosso degli 11 mila punti mentre a Wall Street l'S&P 500 (+0,18%) viaggia sui massimi storici. A Milano in luce le banche e Pirelli (+2,7%).

10.50 -MILANO SALE A +1,04%. La Borsa di Milano sale con le banche e l'Ftse Mib guadagna l'1,04%. Mps corre del 4,33%, Bpm del 4,27%, Ubi del 3,83%, Intesa del 3,07% il Banco del 2,95% e Unicredit del 2,91%. Aiuta il dato del pil italiano che nel quarto trimestre ha arrestato la sua discesa.
Mediaset risente del collocamento accelerato della quota Fininvest (-4,60%), come Mediobanca (-1,44%) dell'uscita di Groupama. Bene Pirelli (+1,40%) dopo i conti ieri. Rcs sale del 2,12% dopo l'intesa per la cessione di IgpDecaux.


9.57 - ATENE APRE IN FORTE RIALZO: +6,43%. Avvio di seduta positivo per la Borsa di Atene. L'indice Bs Ase guadagna il 6,43% a 900 punti. Corrono i bancari Eurobank (+16,67%), National (+16,95%) e Piraeus (+16,25%) dopo il prestito da 5 miliardi di euro concesso dalla Bce alla Grecia in vista di un accordo sul debito di Atene.

9.20 - PARIGI POSITIVA IN AVVIO: +3,2%. Apertura positiva per la Borsa di Parigi, con l'indice Cac40 a 4.741 punti (+0,32%).

9.19 - LONDRA APRE IN RIALZO: +0,36%. Apertura in rialzo per la Borsa di Londra, con l'indice Ftse100 che segna un progresso dello 0,36% a 6.852 punti.

9.16 - FRANCOFORTE A +0,4% NEI PRIMI SCAMBI. Borsa di Francoforte positiva nei primi scambi della mattinata dopo la diffusione del dato sul pil tedesco, superiore alle attese. L'indice Dax segna 10.968 punti, in progresso dello 0,4%.

9.12 - MEDIASET SCIVOLA IN AVVIO: -5,9%. Scivolone di Mediaset in Piazza Affari dopo la cessione del 7,79% da parte di Fininvest conclusa nella serata di ieri. Il titolo segna un calo del 5,9% a 4,01 euro, ben al di sotto dei 4,1 euro per azione fissati per il collocamento e ai 4,26 euro della chiusura di Borsa della vigilia.

9.11 - MILANO APRE POSITIVA: +0,44%. Avvio di seduta positivo per Piazza Affari. L'indice Ftse Mib segna un rialzo dello 0,44% a 21.096 punti. Positiva Mps (+3,81%) e Pirelli (+1,4%), scivolone di Mediaset (-4,46%).

Correlati

Potresti esserti perso