Economia 13 Febbraio Feb 2015 1037 13 febbraio 2015

Fininvest vende il 7,79% di Mediaset

  • ...

Piersilvio Berlusconi e Fedele Confalonieri. Fininvest ha avviato il collocamento sul mercato del 7,79% del capitale di Mediaset attraverso una procedura di accelerated bookbuilding presso investitori istituzionali. La finanziaria che fa capo a Silvio Berlusconi detiene oggi il 41,28% del gruppo televisivo e scenderà così con questa operazione al 33,4% delle quote. PREVISTO INCASSO DI 377 MILIONI. La procedura, per collocare i 92 milioni di azioni, ai prezzi di Borsa vale 377,2 milioni: prima dell'avvio dell'operazione e dell'annuncio, Mediaset ha chiuso la seduta a Piazza Affari a 4,26 euro (in rialzo dell'1,48%) sui massimi da un anno. Il prezzo definitivo si saprà una volta chiuso il collocamento, curato da Merrill Lynch e Unicredit, il 13 febbraio. Fininvest manterrà quindi il potere di condizionare le assemblee straordinarie. Nessun disimpegno quindi, a dispetto delle ricorrenti voci di vendita del gruppo. OBIETTIVO MAGGIORE LIQUIDITÀ. L'obiettivo della dismissione lo ha spiegato in una nota la holding che fa capo al Cavaliere: «La liquidità che si renderà disponibile con questa operazione consentirà tra l'altro a Fininvest di proseguire nel rafforzamento della struttura finanziaria e patrimoniale della società e di agevolare eventuali investimenti in un'ottica di diversificazione del portafoglio azionario». Oltre alle partecipazioni storiche in Mondadori (50%), Mediolanum (30%), Milan e Teatro Manzoni (entrambi controllati al 100%) la società di via Paleocapa è presente con poco meno del 24% di Molmed e col 2% in Mediobanca. ANALOGA OPERAZIONE CON MEDIOLANUM. Il bookbuilding fa il paio con un analoga operazione realizzata a dicembre 2013 di una quota di Mediolanum. L'operazione aveva fatto bene alla casse di Fininvest: a fine di quell'anno (al quale risale l'ultimo bilancio disponibile) la posizione finanziaria netta era risultata positiva per 271 milioni. Nel 2005 l'ultimo collocamento di azioni Mediaset: allora era stata ceduto il 16,7 per cento.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso