Economia 20 Febbraio Feb 2015 1744 20 febbraio 2015

Moody's: l'Italia torna a crescere nel 2016

  • ...

Moody's si aspetta per l'Italia una crescita piatta nel 2015, seguita da un 1% medio nel periodo 2016-2018. Lo si legge in un report dell'agenzia di rating. Le prospettive di «graduale crescita porteranno a un graduale alleviarsi dell'alto peso del debito» sull'Italia. Secondo l'agenzia, il governo ha fatto «passi avanti sulle riforme strutturali, nel mercato del lavoro, sul regime fiscale, il sistema elettorale e quadro istituzionale». Le riforme, sottolinea Moody's, «possono avere un impatto positivo sulla crescita». VANTAGGI DA MISURE BCE. Dalle misure prese dalla Bce l'Italia trarrà vantaggio nel consolidamento di bilancio e «ne continueranno a beneficiare anche i rendimenti dei titoli di Stato italiani». Infine Moody's si aspetta che il debito pubblico italiano raggiunga un picco nel 2015 al 134,6% del Pil, per poi declinare a circa il 130% nel 2018.

Correlati

Potresti esserti perso