Economia 24 Febbraio Feb 2015 1154 24 febbraio 2015

Distretti industriali, Nord-est in testa

  • ...

Distretti industriali Il territorio di riferimento del modello distrettuale italiano resta il Nord-est con 45 distretti. Secondo i dati del 2011 forniti dall'Istat, in questa zona "oltre due terzi dei Sistemi Locali del Lavoro corrispondono a distretti industriali". Nel Nord-ovest - continua l'Istat - ci sono 37 distretti e al Centro 38. Al Sud ce ne sono 17, distribuiti fra Puglia (7), Campania (6) e Abruzzo (4). Nelle Isole sono concentrati solo in Sardegna, dove tutti i sistemi locali manifatturieri hanno caratteristiche distrettuali. Ma il distretto più ampio è quello di Bergamo, "sia come numero di comuni (123) sia come unità locali e addetti" sottolinea l'istituto nazionale di statistica. Dopo Bergamo, nelle prime dieci posizioni per numerosità di impianti produttivi e occupati "ci sono i distretti di Padova, Busto Arsizio, Como, Brescia, Prato, Reggio nell'Emilia, Treviso, Lecco e Vicenza".

Correlati

Potresti esserti perso