Economia 25 Febbraio Feb 2015 0814 25 febbraio 2015

Corte dei Conti: bonus 80 euro a rischio

  • ...

La Corte di Conte ha lanciato un avvertimento preciso per i contribuenti italiani. Tra clausole di salvaguardia e tagli di spesa previsti dalla legge di Stabilità,«anche l'impulso del bonus può essere vanificato se considerato non non come elemento aggiuntivo permanente del reddito, ma come elemento compensativo di un aumento di pressione fiscale». Per i giudici tributari lo stesso discorso vale per il taglio Irap. «SPENDING REVIEW DIFFICILE». Soffermandosi invece sulla spending review della legge di Stabilità la Corte ha messo in luce come l'effettiva realizzazione di risparmi consistenti appare «un traguardo molto difficile perché le categorie di spesa 'realisticamente aggredibili' sono limitate e sono già state oggetto di 'ripetuti interventi di contenimento negli ultimi anni». «INCERTE ENTRATE PER LOTTA EVASIONE». Per ridurre la pressione fiscale è «condizione ineludibile» mettere in discussione il perimetro dell'intervento pubblico. Per la Corte dei Conti bisogna «evitare un utilizzo forzato del Fisco per garantire la copertura dei livelli di spesa ricorrendo a significative prenotazioni di gettito futuro e ad entrate incerte quali quelle legate alla lotta all'evasione». 3

Correlati

Potresti esserti perso