Istat 140926111724
CONSUMI 27 Febbraio Feb 2015 1147 27 febbraio 2015

Istat, migliora la deflazione: a febbraio -0,2%

A gennaio era pari a -0,6%. Torna a salire il carrello della spesa. Benzina: rincari per gasolio e verde.

  • ...

La sede dell'Istat.

Secondo la stima preliminare dell'Istat l'indice dei prezzi al consumo a febbraio è calato dello 0,2% rispetto al 2014. La deflazione si attenua rispetto al mese precedente, quando aveva raggiunto il massimo dal 1959 (-0,6%), grazie alla «netta ripresa dei prezzi dei vegetali freschi» (+11,2%). Su base mensile i prezzi aumentano dello 0,3%.
CRESCITA PIÙ ALTA DAL 2013. I tecnici dell'Istat hanno segnalato che questa crescita congiunturale dei prezzi è la più alta da un anno e mezzo (agosto 2013) e che «l'inflazione di fondo, al netto degli alimentari non lavorati e dei beni energetici raddoppia» allo 0,6% (dallo 0,3% di gennaio su base annua). L'inflazione acquisita per il 2015 è -0,3%. Sull'andamento annuale dei prezzi incidono, oltre al rincaro dei vegetali, la crescita dei trasporti (+1,4%) e dei tabacchi (+3,7%) e il rallentamento del calo degli energetici non regolamentati (-12,8%).
SALE IL CARRELLO SPESA. I prezzi dei beni alimentari, per la cura della casa e della persona aumentano dello 0,7% a febbraio su base annua. Il carrello della spesa torna così a rincarare dopo la variazione nulla di gennaio. Su base mensile l'aumento è dello 0,6%.
BENZINA, RINCARI PER VERDE E GASOLIO. I prezzi dei carburanti tornano ad aumentare a febbraio: secondo le stime preliminari dell'Istat, i prezzi della benzina crescono dell'1,4% rispetto al mese precedente e quelli del gasolio dello 0,7%. Gli altri carburanti sono invece in calo del 2,8%.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso