Rossotto 150305093012
TRATTATIVE 5 Marzo Mar 2015 0930 05 marzo 2015

RaiWay-Ei Towers, Rossotto: «La società non è contendibile»

Il presidente della controllata boccia l'Opas. Ei Towers: «Modifiche se progetto rispettato».

  • ...

Il presidente di RaiWay, Camillo Rossotto.

L'Opas di Ei Towers su RaiWay «non ha precedenti», dal momento che la società «non è contendibile, né sollecitata né negoziata». A dirlo è stato il presidente di RaiWay Camillo Rossotto in audizione alla commissione Industria del Senato, spiegando di aver appreso dell'offerta dal comunicato trasmesso da Ei Towers: «L'ho letto alle 5 di mattina» del 25 febbraio, ha precisato.
«La società si riserva di definire una dividend policy che sarà sottoposta all'assemblea del 28 aprile», ha continuato Rossotto.
GUADAGNI PER RAIWAY. Da quanto ha spiegato il presidente di RaiWay, «il valore della società è cresciuto di un'ottantina di milioni» dall'arrivo dell'Opas di Ei Towers del 25 febbraio. Rossotto ha anche precisato che fino a prima dell'interesse della controllata di Mediaset, il valore era cresciuto di circa 200 milioni.
«Dalla quotazione (19 novembre 2014, ndr) al 3 marzo la performance azionaria ha visto una crescita del 35%, per un maggior valore di 300 milioni».
EI TOWERS VA AVANTI. Nonostante il diktat di Rossotto, l'amministratore delegato di Ei Towers Guido Barbieri, al termine dell'incontro in Consob sull'Opas su RaiWay, ha spiegato di aver «ribadito la bontà e la solidità del progetto» nel corso del vertice definito «molto sereno e costruttivo».
Inoltre, il manager della società del gruppo Mediaset non ha commentato l'opzione di accettare una quota di RaiWay pari o inferiore al 49%, rinunciando alla condizione dell'Opas di raggiungere il 66,7% della società delle torri della Rai. Ma ha chiarito di voler presentare alla Consob un documento d'offerta in cui «non sono previste modifiche dei termini e condizioni dell'offerta rispetto a quanto indicato» in precedenza.
EI TOWERS: «MODIFICHE OPA SE PROGETTO RISPETTATO». In una nota Ei Towers ha affermato che «eventuali modifiche alle condizioni dell'offerta dovrebbero comunque mantenere inalterata la valenza industriale e i ritorni finanziari del progetto», definendo «prematuro» esprimersi su modifiche fino a quando l'opas non sarà stata valutata da RaiWay e Rai.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso