Economia 6 Marzo Mar 2015 1757 06 marzo 2015

Piazza Affari chiude in rialzo: +0,16%

  • ...

Borsa Milano Piazza Affari ripiega nel finale e chiude poco mossa una seduta trascorsa con segno positivo grazie alla spinta delle banche e nonostante i dati sull'occupazione Usa abbiano rafforzato l'idea di una stretta monetaria della Fed a giugno. L'indice FTSE Mib ha chiuso in rialzo dello 0,16%, l'Allshare dello 0,30%. Debole Londra, poco mosse Parigi e Francoforte. Volumi per 3,39 miliardi di euro. Gli occupati Usa di febbraio sono aumentati di 295 mila unità, oltre le attese, con un tasso di disoccupazione sceso al 5,5% dal 5,7%. A livello domestico ha tenuto invece banco l'accordo raggiunto ieri e approvato dalle commissioni della Camera sul tetto al voto del 5% nell'ambito della riforma delle popolari. MPS SI DISTINGUE TRA I BANCARI. Mps spicca tra bancari comunque positivi e con volumi leggermente sopra la media. L'avvicinarsi del momento in cui sarà varato l'aumento di capitale e la schiarita sul fronte della riforma delle popolari innescano speculazioni sul titolo, anche se i trader non segnalano nulla di circostanziato.  Rialzi superiori all'1% per tutte le Popolari. Vola Mondadori dopo l'annuncio dell'esclusiva per l'eventuale acquisto di Rcs Libri. Positiva anche Rcs. Prosegue il buon momento del lusso e del retail con denaro su Moncler e Yoox. Male l'energia nonostante uno stoxx europeo poco mosso. Geox cede oltre 3%: ieri la società ha annunciato che manca visibilità sul 2015 per la piena conferma dei target. Debole Molmed alla vigilia della partenza dell'aumento di capitale da 50 milioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati