Economia 12 Marzo Mar 2015 1001 12 marzo 2015

Pa, con ItaliaLogin l'identità è digitale

  • ...

cyber sicurezza Una piattaforma unica per pagare multe, bollo dell'automobile, iscrivere i figli a scuola o prenotare una visita in ospedale. È questo il piano del governo, ribattezzato ItaliaLogin, con cui l'esecutivo e l'Agenzia per l'Italia digitale ha intenzione di far gestire ai cittadini in modo rapido e immediato (basteranno, infatti, nome e password) i rapporti con le pubbliche amministrazioni e realtà private. OBIETTIVO DIGITALIZZAZIONE. Come ha spiegato il Corriere della Sera, si tratta del secondo passo verso la digitalizzazione dell'Italia, dopo che è stato approvato il piano per la banda larga. In questo modo, infatti, entro il 2020 il governo vuole raggiungere il 100% della popolazione con i 30 Megabyte per secondo e ripensare il rapporto digitale tra i cittadini e gli enti pubblici all'insegna della fruizione più semplice e rapida. SNELLIRE I RAPPORTI. Il progetto della burocrazia 2.0 è atteso da tempo; anche perché esistono oltre 240 siti attivi riconducibili alla presidenza del Consiglio e circa 50 mila quelli della Pubblica amministrazione, con i servizi online che raggiungono i 100 mila portali. Tradotto significa che i cittadini hanno troppi punti di accesso, dove sono necessarie decine di identità per accedere ai vari servizi. IDENTITÀ DIGITALE UNICA. L'obiettivo di ItaliaLogin è proprio quello di semplificare tutto, risolvendo il problema assegnando un'identità digitale - quella introdotta nel 2013 dal governo di Enrico Letta e ripresa a dicembre 2014 dall'esecutivo Renzi - per ogni cittadino: sono delle credenziali di accesso personali che possono essere chieste da giugno agli enti abilitati ad agire come autenticatori. ATTENZIONE ALLA SICUREZZA. Ottenute le chiavi per l'accesso al servizio, si potranno compiere varie operazioni, come il pagamento delle tasse universitarie o il rinnovo dell'abbonamento ai trasporti pubblici. E la stessa piattaforma indicherà agli utenti eventuali scadenze da regolare. Possibile, infine, che per avere maggiore sicurezza sia necessario l'utilizzo di una chiavetta come quella in uso per le operazioni di home banking.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso