Bankitalia Dati 140509174409
CONTI 13 Marzo Mar 2015 1118 13 marzo 2015

Bankitalia: il debito pubblico è aumentato di 31 miliardi

L'allarme dell'istituto: si avvicina la soglia record di 2.167,7 mld, raggiunta a luglio 2014.

  • ...

La facciata della Banca d'Italia.

Il debito pubblico a gennaio è aumentato di 31 miliardi, salendo a 2.165,9 miliardi, molto vicino al massimo storico di 2.167,7 miliardi registrato a luglio del 2014. Lo ha comunicato Bankitalia nel supplemento "Finanza pubblica, fabbisogno e debito".
AUMENTO DELLE DISPONIBILITÀ LIQUIDE. L'incremento è dovuto all'aumento di 36,3 miliardi delle disponibilità liquide del Tesoro, pari a fine gennaio a 82,6 miliardi (contro 46,3 a dicembre del 2014), solo in parte compensato dall'avanzo di cassa delle amministrazioni pubbliche (4,6 miliardi) e dall'effetto complessivo dell'emissione di titoli, del deprezzamento dell'euro e degli effetti della rivalutazione dei titoli indicizzati all'inflazione (0,7 miliardi).
CRESCONO LE ENTRATE. Le entrate tributarie, comunque, sono aumentate. Nel mese di gennaio, sono state pari a 31,3 miliardi, in lieve aumento rispetto allo stesso mese del 2014, quando erano ammontate a 31 miliardi

Correlati

Potresti esserti perso