Borsa 121022092356
MERCATI 20 Marzo Mar 2015 0934 20 marzo 2015

Borsa, Piazza Affari e spread: live del 20 marzo 2015

Milano chiude positiva: +1,63%. Spread in calo a 103 punti.

  • ...

Un operatore di Borsa.

Seduta positiva per la Borsa di Milano il 20 marzo, con il Ftse Mib che ha aperto in rialzo prima di perdere terreno e infine ha chiuso a +1,63%. In accelerazione Pirelli (+2,21%), dopo che Camfin ha confermato la trattativa in corso per un eventuale riassetto della compagine azionaria della Bicocca con un operatore internazionale.
SPREAD BTP CHIUDE IN CALO A 102 PUNTI. Lo spread fra il Btp e il Bund chiude in calo a 102 punti base, col tasso sul decennale del Tesoro all'1,19%. Il differenziale delle Spagna archivia la settimana sotto i 100 punti (99), col tasso sui Bonos all'1,17%.

18.01 - LONDRA RECORD: 7.022 PUNTI. Chiusura con nuovo record per la Borsa di Londra. L'indice Ftse-100 è salito dello 0,86% a 7.022,51 punti.

17.36 - MILANO CHIUDE POSITIVA: +1,63%. Chiusura in rialzo per Piazza Affari. L'indice Ftse Mib ha guadagnato l'1,63% a 23.176 punti.

17.18 - SPRINT FINALE DELLE BORSE EUROPEE. Sprint finale delle Borse europee, insieme a Wall Street, mentre dal summit Ue di Bruxelles giungono le dichiarazioni del primo ministro ellenico Alexis Tsipras. Insieme ad Atene (+2,87%), già chiusa per motivi di fuso orario, bene Madrid (+3%), Milano (+1,7%), Francoforte (+1,57%) e Parigi (+1,31%), cauta Londra (+0,71%). Occhi sulla fusione tra Lafarge (+2,41%) e Holcim (+0,2%), sui petroliferi Eni (+3%) e Total (+2,5%), sull'Opa Pirelli (+2,62%) e su National Bank of Greece (+16,67%).

16.56 - MILANO SPRINT: +1,5%. Piazza Affari ha allungato il passo a mezz'ora dalla chiusura, (Ftse Mib +1,51% a 23.149 punti). Corrono Eni (+2,99% a 16,18 euro), Pirelli (+2,62% a 15,28 euro), che si aggiusta sul prezzo dell'Opa annunciato da Camfin, Snam (+2,92%) ed Enel (+2,25%), a differenza di Fca (-0,72%) e Bpm (-0,74%). Bene invece Intesa (+1,98%) e Unicredit (+1,45%) insieme alle le popolari Ubi (+0,99%) e Banco (+0,5%). Sprint di Maire Tecnimont (+12,9%) dopo risultati migliori delle stime.

16.40 - ATENE CHIUDE IN RIALZO: +2,87%. Chiusura in forte rialzo per la Borsa di Atene. L'indice Bs Ase ha segnato un progresso del 2,87% a 744 punti.
Sprint dei bancari National Bank of Greece (+16,67%), Attica (+16%) ed Alpha (+12,86%). In luce anche gli industriali Corinth Pipeworks (+13,09%) e Jumbo (+3,06%)

16.31 - LONDRA RECORD: OLTRE 7 MILA PUNTI. Nuovo record storico per la Borsa di Londra. L'indice Ftse-100 ha toccato per la prima volta i 7 mila punti, salendo a 7.000,23 punti.

15.52 - EUROPA ACCELERA CON WALL STREET. Accelerano le Borse europee sulla scia di Wall Street. Atene (+3,3%) corre davanti a Madrid (+1,88%), Milano (+1,1%), Francoforte (+1%), Parigi (+0,67%) e Londra (+0,34%).
In assenza di dati Usa gli investitori guardano alle possibili operazioni come l'annunciata fusione tra Lafarge (+3%) ed Holcim (+0,9%), che hanno rivisto i termini per l'accordo, o a Pirelli (+3,02%), dopo l'Opa annunciata da Camfin in vista dell'ingresso di un nuovo socio cinese. Bene National Bank of Greece (+14%).

12.07 - EUROPA VERSO IL RECORD. Le Borse europee migliorano e si avvicinano ai massimi dal 2000. Tra i listini principali a guidare i rialzi è ancora Francoforte (+0,74%), mentre Milano si sta avvicinando (+0,53%). Bene anche Atene dopo il mini-summut Ue in cui è stato ribadito l'impegno a fare le riforme: l'indice Ase sale del 2,78% grazie al rimbalzo delle banche. Bene a Parigi (+0,34%) il titolo Lafarge (+3,4%) dopo aver trovato con la svizzera Holcim (+1,2%) un'intesa sulle nuove modalità per la maxi-fusione da 40 miliardi di dollari che creerebbe il numero uno mondiale del cemento.

9.56 - EUROPA FIACCA, MILANO +0,04%. Seduta fiacca per le Borse europee. Francoforte guida i guadagni (+0,67%), mentre Milano è al palo (+0,04%). Il miglior titolo di Piazza Affari è quello di Pirelli (+5,91%), che si porta a quota 15,77 euro, ovvero 77 centesimi in più rispetto a quanto messo sul piatto dall'operatore internazionale che potrebbe lanciare l'Opa sulla Bicocca e che dovrebbe essere il colosso ChemChina. Sul resto del listino giù le banche con Bpm e Mediobanca che perdono oltre l'1% e Telecom (-1,6%).

9.28 - FRANCOFORTE POSITIVA, +0,5%. L'indice Dax della Borsa di Francoforte ha aperto in deciso rialzo (+0,50%) a 11.958 punti.

9.27 - LONDRA IN CRESCITA, +0,28%. L'indice Ftse-100 della Borsa di Londra ha aperto in rialzo dello 0,28% a 6.982 punti.

9.26 - PARIGI APRE A +0,14%. L'indice Cac-40 della Borsa di Parigi ha aperto in positivo (+0,14%) a 5.044 punti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati