Economia 24 Marzo Mar 2015 1723 24 marzo 2015

Vegas: bad bank privata con garanzie

  • ...

Giuseppe Vegas Una bad bank all'italiana simile a quella adottata negli altri paesi europei non è possibile per le norme Ue e per i riflessi negativi sui conti pubblici e per questo è necessaria una soluzione con "un più forte coinvolgimento del settore privato" ma con una garanzia pubblica solo "sulle tranche più rischiose". E' quanto afferma il presidente della Consob Giuseppe Vegas in audizione alla commissione finanze del Senato secondo cui una garanzia potrebbe anche rendere questi strumenti cedibili alla Bce. Vegas ha ricordato come "in una fase congiunturale ancora incerta e alla luce della crisi di fiducia che impedisce una ripresa del mercato delle cartolarizzazioni, la presenza di una garanzia pubblica potrebbe essere un elemento decisivo al fine di indurre investitori provati a sottoscrivere passività emerse da un veicolo societario specializzato nell'investimento di crediti deteriorati». CREDITI DETERIORATI SOLO A PREZZI CONVENIENTI. Secondo il presidente Consob inoltre «gli investitori privati potrebbero essere disposti ad acquistare crediti deteriorati solo a prezzi sensibilmente più bassi rispetto a quelli iscritti in bilancio costringendo le banche a registrare perdite che andrebbero a comprimere i livelli di redditività già molto bassi». Attualmente infatti, rileva, «vi è un forte gap di prezzo fra domanda e offerta per la cessione di crediti in sofferenza» a causa di debolezze «strutturali del sistema istituzionale" come "i tempi e le complessità delle procedure giudiziali per il recupero crediti».

Correlati

Potresti esserti perso