Economia 26 Marzo Mar 2015 1345 26 marzo 2015

Gli arabi escono dalla Borsa di Londra

  • ...

Arabi in Borsa La Borsa di Dubai ha venduto il 17,4% del capitale di London Stock Exchange – che controlla anche la Borsa Italiana di Piazza Affari - tramite una cessione in blocco. La transazione è stata gestita da Bank of America, Merrill Lynch, Barclays Bank e Nomura. Non sono stati rilasciati dettagli finanziari, ma il valore dell’operazione è di circa 1,5 miliardi di sterline sulla base del closing price delle azioni Lse (2,538  La sede di Piazza Affari pence). La Borsa di Dubai non avrà più alcuna azione in Lse al termine dell’operazione. L’effetto della decisione di Dubai si è fatta immediatamente sentire: le azioni del London Stock Exchange sono in forte ribasso alla Borsa di Londra (la società è quotata sul listino da lei stessa gestito) con una perdita di oltre il 9%. Secondo una dichiarazione rilasciata alla Reuters del portavoce della Borsa di Dubai, la vendita è stata decisa perché “era il momento adatto per monetizzare” l’investimento, visto che le azioni sono al massimo di sempre. La Borsa di Dubai era entrata nel capitale del Lse nel 2007 in una complessa operazione che l’aveva portata anche a controllare il Nasdaq, da cui invece non sembra intenzionata a voler uscire.

Correlati

Potresti esserti perso