Economia 27 Marzo Mar 2015 1909 27 marzo 2015

Piazza Affari chiude positiva: +0,37%

  • ...

Borsa Milano Piazza Affari archivia in territorio moderatamente positivo una seduta in cui gli investitori hanno preferito non prendere posizione in attesa del discorso del presidente della Fed Janet Yellen, da cui potrebbero emergere spunti sulla politica monetaria degli Stati Uniti.  L'indice FTSE Mib chiude in rialzo dello 0,37% e l'Allshare sale dello 0,25%. Volumi nel finale per circa 3 miliardi di euro. Il benchmark europeo FTSEurofirst300 guadagna lo 0,17%. Poco mossi anche gli indici di Wall Street. Tra i titoli migliori Stm avanza del 2% circa in un settore high tech europeo che tenta il rimbalzo dopo i recenti pesanti cali. Ben comprata anche Azimut con un progresso del 2,7%. BENE IL COMPARTO DEL LUSSO. Nel lusso brillano Moncler e Luxottica rispettivamente con +2,2% e 1,8% mentre Ferragamo, declassata da Credit Suisse a "neutral" da "outperform", nel finale limita il calo allo 0,6%. BANCARI CONTRASTATI Contrastate le banche, con Pop Emilia che balza dell'1,7% mentre Ubi cede 1,7% e Pop Milano 1,3%. Su entrambe Hsbc ha tagliato il rating a "reduce" da "neutral". DEBOLI I PETROLIFERI. Debole il comparto petrolifero europeo sulla scia del calo dei prezzi del greggio. A Milano Saipem perde l'1,6% e Tenaris l'1,2%. Tra le mid cap Fincantieri balza del 2,8% dopo la firma di un accordo strategico con la statunitense Carnival Corporation per la costruzione di cinque navi da crociera nel periodo 2019-2022. Ribassi intorno al punto percentuale per Rai Waye Ei Towers. Oggi la società del gruppo Mediaset  ha intascato l'appoggio dei fondi azionisti sul progetto di acquisizione di Rai Way, nel giorno in cui Consob ha sospeso i termini dell'istrutturia sull'Opas e il governo ha ribadito che Rai deve mantenere almeno il 51% della controllata.

Correlati

Potresti esserti perso