Economia 30 Marzo Mar 2015 1751 30 marzo 2015

Piazza Affari chiude in progresso +1,2%

  • ...

Piazza Affari a Milano Piazza Affari chiude in territorio positivo, in sintonia con il rimbalzo delle altre borse europee dopo le perdite della scorsa settimana. A Milano gli spunti più vivaci sul mercato arrivano dal fronte M&A (Yoox e World Duty Free) ma anche nel resto d'Europa sono le indiscrezioni su possibili fusioni a movimentare gli scambi, in particolare nel settore tecnologico. L'indice FTSE Mib archivia la giornata in progresso dell'1,2% così come l'AllShare. Volumi nel finale per un controvalore di circa 3,2 miliardi di euro. In Europa il benchmark FTSEurofirst 300 sale dell'1,26% e anche a Wall Street gli indici sono positivi. Yoox in volo (quasi +10%) con volumi vivaci dopo la conferma di discussioni in corso per una possibile integrazione con Net-A-Porter, controllata del gruppo svizzero Richemont. Sul fronte opposto lascia sul terreno l'8,4% World Duty Free, affossata dal prezzo deludente dell'Opa annunciata da Dufry. Stmmicroelectronics balza di oltre il 3% in sintonia con il rialzo del comparto tech europeo, che guarda con attenzione alle notizie di M&A tra produttori di chip statunitensi dopo che venerdì una fonte ha riferito che Intel sarebbe in trattative per l'acquisto di Altera. Acquisti generalizzati sui finanziari, con il paniere delle banche in rialzo dell'1,9%. CORRONO LE POPOLARI. Prosegue il periodo positivo delle popolari, al centro di indiscrezioni di stampa sul risiko delle aggregazioni. All'interno di un settore auto europeoparticolarmente positivo (+2,3%) Fiat Chrysler avanza dell'1,8%. In scia Exor e Cnh Industrial. Fuori dal paniere principale riprende a correre (+9,4%) Pininfarina, oggetto dell'interesse dell'indiana Mahindra & Mahindra. Non si arresta l'avanzata, cominciata dopo l'uscita dal capitale di Clessidra, di Anima, in rialzo del 3,8%.

Correlati

Potresti esserti perso