Economia 8 Aprile Apr 2015 1047 08 aprile 2015

Sviluppo, da area Med 15% Pil del mondo

  • ...

Import export L'attività economica all'interno dei paesi dell'Area Mediterranea vale il 15% del Pil mondiale seconda solo agli Usa, il cui Pil rappresenta il 22% dell'economia globale, e, seppur di poco, davanti alla Cina. E' quanto emerge da un'analisi di Ey (Ernest&Young) in cui si sottolinea che gli scambi interni hanno raggiunto il controvalore di 7 mila miliardi di dollari, con una crescita del 4% nel 2014. La creazione di un mercato sempre più integrato e lo sviluppo del potenziale inespresso di quest'area rappresentano quindi un'importante occasione di sviluppo per l'Italia che, insieme alla Francia, rappresenta l'economia più grande. Proprio il ruolo del nostro paese nella crescita di questo mercato sarà al centro del Ey Strategic Growth Forum, che Ernest&Young organizza a Roma il 16 e 17 aprile. Protagonisti dell'incontro saranno rappresentanti istituzionali, imprese, investitori ed esperti di settore tra cui José Manuel Barroso, ex presidente della Commissione Europea, il presidente di Confindustria Giorgio Squinzi, Donato Iacovone, Managing Partner Ey per l'area Mediterranea, Franco Bassanini, il Presidente Cassa Depositi e Prestiti, Michele Elia, Ad Ferrovie dello Stato, Silvano Cassano, Ad Alitalia, Pietro Salini, Ad Salini e Andrea Illy, Ad Gruppo Illy, oltre agli economisti Jacques Attali e Kjell Nordstrom. I lavori saranno organizzati in cinque sessioni dedicate ai settori strategici: energia, scienza, commercio, immobiliare e telecomunicazioni.

Correlati

Potresti esserti perso