Economia 10 Aprile Apr 2015 1106 10 aprile 2015

Reputazione aziendale tra web e legalità

  • ...

Da strumento di comunicazione e d’informazione innovativo a potenziale minaccia per l’impresa e la sua immagine. Internet e le insidie che da un suo utilizzo illecito possono derivare all’immagine aziendale sono il tema del 2° Convegno promosso dall’Osservatorio Web e Legalità in programma a Roma il 16 aprile 2015 dal titolo, “Web e Legalità 2. La reputazione aziendale”. Il convegno si svolgerà presso l’Aula Magna dell’Università LUISS - Mario Arcelli (viale Pola 12), dalle ore 14.00 alle 18.30. (qui le info) IL TEMA. Dopo la riflessione dello scorso anno, dedicata alla tutela del diritto d’autore on line, quest’anno l’OWL focalizza la sua riflessione sulle forme più complesse di informazione e promozione attraverso la rete e gli illeciti che si possono perpetrare. Testate giornalistiche e siti concorrenti, motori di ricerca ed aggregatori di contenuti, social network, blog e forum di discussione e portali delle recensioni degli utenti costituiscono al tempo stesso una grande opportunità di comunicazione e visibilità per molti soggetti ma celano, se utilizzati in modo disinvolto e scorretto, grandi rischi per l’immagine e la notorietà delle imprese, faticosamente costruite con anni di lavoro e investimenti. I PROTAGONISTI. I lavori, aperti dagli interventi del dott. Giovanni Lo Storto, Direttore generale LUISS, il Prof. Antonio Nuzzo, Dipartimento di Giurisprudenza LUISS e Stefano Longhini, Membro dell’OWL, saranno suddivisi in due panel: il primo, dedicato alla percezione e all’esperienza pratica nella gestione della web reputation on line attraverso il racconto di importanti gruppi industriali, finanziari ed editoriali presenti in Italia, vedrà l’intervento di Paolo Calvani – Mediaset, Massimo Mantovani – ENI, Vittorio Cino – Coca Cola, Oscar Di Montigny – Banca Mediolanum , Ugo Ettore Di Stefano – Gruppo Mondadori e Marcello Ciannamea – Rai. Il secondo, di taglio giuridico, vedrà l’intervento del Prof. Romano Vaccarella, già Giudice Corte Costituzionale, del Prof. Antonio Nicita, Commissario Agcom, del Prof. Antonio Punzi, LUISS e degli avvocati Stefano Previti, Fabio Lepri e Carlo Gallavotti. Le riflessioni conclusive sui lavori saranno illustrate dal prof. Gustavo Olivieri della LUISS. Osservatorio Web e Legalità - OWL - nasce con lo scopo di fornire un inedito strumento di studio, analisi ed informazione per la promozione e la tutela dei diritti rispetto ad illeciti commessi in ambito telematico, con particolare riferimento al diritto d’autore, ai diritti della personalità di privati e del brand aziendale, alla privacy ed ai segni distintivi. OWL si propone di svolgere un monitoraggio costante dell’evoluzione normativa e giurisprudenziale, nazionale ed internazionale, in materia di legalità sul web al fine di evidenziarne i progressivi, costanti, mutamenti. L’Osservatorio vuole anzitutto affermare il valore e l’importanza della legalità sul web: la commissione di illeciti è sempre fonte di responsabilità, nel mondo digitale come nel mondo reale.

Correlati

Potresti esserti perso