Borsa 121022092356
MERCATI 14 Aprile Apr 2015 0902 14 aprile 2015

Borsa, Piazza Affari e spread: live del 14 aprile 2015

Milano chiude in negativo: -1,07%. Spread a quota 115.

  • ...

Un operatore di Borsa.

Seduta negativa per Piazza Affari. L'indice Ftse Mib ha ceduto l'1,07 % .
In affanno anche gli altri principali mercati europei, con la sola Londra in positivo (+0,25%), mentre New York ha registrato un avvio a +0,21.
SPREAD A QUOTA 115. Inizio di giornata in rialzo per lo spread tra il Btp e il Bund tedesco, a 115 punti contro i 113 della chiusura precedente. Il rendimento del titolo decennale italiano è salito all'1,30%.

17.35 - MILANCO CHIUDE A -1,07%. Seduta negativa per la Borsa di Milano: l'indice Ftse Mib ha chiuso in perdita dell'1,07% a 23.752 punti.

17.00 - EUROPA PEGGIORE CON TIMORI GRECI. Generale rallentamento per le Borse europee sul finale della seduta, appesantite dalla partenza incerta di Wall Street e dalle incertezze del dossier greco, con qualche tensione sui titoli di Stato dei Paesi 'periferici'. Madrid guida i ribassi con un calo dell'1,6%, seguita da Milano (Ftse Mib -1,3% con le banche che faticano: Intesa -3%). Francoforte cede l'1,2%, Parigi un punto, Londra tiene poco sopra la parità grazie ai titoli delle materie prime (Anglo American +4%, Rio Tinto +3%)

15.34 - WALL STREET APRE POSITIVA. Apertura in territorio positivo per Wall Street. Il Dow Jones è salito dello 0,21% a 18.011,96 punti, il Nasdaq è avanzato dello 0,13% a 4.991,59 punti mentre lo S&P 500 ha messo a segno un progresso dello 0,11% a 2.094,64 punti.

15.11 - MILANO -1%. Poche variazioni sui mercati azionari dopo la revisione delle stime del Fondo monetario internazionale: Piazza Affari ha ceduto l'1% (deboli le banche, Unicredit -2%), rimanendo con Madrid la peggiore tra le Borse europee principali, mentre Atene ha ceduto un punto e mezzo sui timori di stallo nelle trattative con l'Ue. Incerti gli altri listini, con Francoforte e Parigi in calo di circa mezzo punto, mentre Londra (+0,2%) è sostenuta dai titoli delle materie prime.

14.50 - BORSE EUROPEE DEBOLI. Sono rimaste deboli le Borse europee. Londra (+0,25%) è stata la migliore con i titoli delle materie prime e Atene (-1,3%) ultima dietro a Madrid (-1,15%), Milano (-1,1%), Parigi (-0,57%) e Francoforte (-0,42%). In Piazza Affari hanno sofferto Ferragamo (-4,12%), declassata a 'neutral' e Mediaset (-2,43%). Sprint di Alcatel (+13,9%) a Parigi, in vista della fusione con Nokia (-3,8%), giù le greche Alpha (-7%) e National (-5,26%).

11.46 - EUROPA RALLENTA CON FUTURES, MILANO -1,1%. Rallentano le Borse europee dopo quasi ore di scambi, da Atene (-1,26%) a Milano (-1,12%) e Madrid (-1,14%), da Francoforte (-0,76%) a Parigi (-0,62%) e Londra (-0,14%).
I listini hanno scontato l'inversione di rotta dei futures Usa, ora negativi, e hanno risentito più della conferma della deflazione in Spagna e Gran Bretagna che del rialzo (+1,1%) della produzione industriale Ue a marzo, più che doppio rispetto alle stime. Acquisti su Alcatel (+13%), in vista di una fusione con Nokia (-6,69%).

11.20 - MILANO AMPLIA CALO. Ampliato il calo Piazza Affari dopo due ore di scambi (Ftse Mib -1% a 23.767 punti), allontanandosi dai 24mila toccati nella vigilia. Resistono in rialzo Saipem (+0,53%), Prysmian (+0,26%), Moncler (+0,17%) e Yoox (+0,31%), mentre scivolano Ferragamo (-2,99%) e Mediaset (-2,3%), dopo lo stop all'Opa della controllata Ei Towers (-2,54%) su Rai Way (-1,12%). Segno meno anche per UnipolSai (-2,15%), Azimut (-1,97%), Mediobanca (-1,76%), Tod's (-1,93%), Unicredit (-1,77%) e Bpm (-1,45%).

9.45 - PIAZZA AFFARI NON RECUPERA, - 0,1%. Piazza Affari non riesce a recuperare quota 24 mila (Ftse Mib -0,1% a 23.989 punti), nella prima mezz'ora di scambi. Corre Saipem (+2,12%), dopo il rafforzamento del fondo Usa Dodge&Cox, salito al 12%, scivola invece Ferragamo (-2,23%), oggetto di una revisione a 'neutral' della raccomandazione di Exane. Positive A2a (+0,83%) e Ubi Banca (+0,66%), deboli invece Tod's (-1,42%) e Azimut (-1%), Scivolone di Ei Towers (-2,63%) dopo lo stop imposto dalla Consob all'Opas su Rai Way (-0,93%).

9.20 - PARIGI NEGATIVA, -0,3%. Avvio in negativo per la Borsa di Parigi, con il paniere principale Cac-40 che è sceso dello 0,3% a quota 5.240.

9.18 - LONDRA IN FLESSIONE, -0,26%. L'indice Ftse-100 della Borsa di Londra ha aperto con una flessione dello 0,26%, attestandosi nelle prime battute a 7.046 punti.

9.16 - RIBASSO PER FRANCOFORTE, -0,16%. Avvio in leggero ribasso per la Borsa di Francoforte: l'indice Dax ha aperto in calo dello 0,16% a quota 12.314.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso