Borsa 121022092356
MERCATI 30 Aprile Apr 2015 0940 30 aprile 2015

Borsa, Piazza Affari e spread: live del 30 aprile 2015

Milano chiude in timido rialzo +0,22%. Differenziale Btp-Bund a quota 119.

  • ...

Un operatore di Borsa.

Piazza Affari chiude l'ultima seduta di aprile in positivo dopo una giornata all'insegna della volatilità sulle tensioni per il debito della Grecia.
Il Ftse Mib guadagna lo 0,22% a 23.045 punti.
SPREAD IN CALO. Lo spread tra Btp e Bund tedesco a 10 anni è in lieve calo in avvio di giornata a 119 punti rispetto ai 122 punti della precedente chiusura, con un rendimento all'1,47%.

15.40 - L'EUROPA PROVA IL RIALZO, MILANO A +0,25%. Le Borse europee tentano la strada del rialzo dopo una mattinata all'insegna della volatilità sulle tensioni per il debito della Grecia. L'indice d'area Stoxx 600 si muove a ridosso della parità con Francoforte e Madrid che guadagnano oltre mezzo punto. Più caute Parigi (+0,21%), Londra (+0,15%) e Milano (+0,25%). A Piazza Affari si confermano le vendite su St (-11,5%) dopo i conti. Prosegue il calo di Fca (-3,89%).Bene invece Generali (+2,69%),Luxottica (+2,88%). Lo spread è a 114.

15.39 - WALL STREET APRE IN RIBASSO: DJ -0,3%, NASDAQ -0,5%. Apertura in territorio negativo per Wall Street. Il Dow Jones perde lo 0,3% a 17.974,61 punti, il Nasdaq cede lo 0,5% a 4.997,32 punti mentre lo S&P 500 lascia sul terreno lo 0,3% a 2.100 punti.

11.53 - EUROPA DI NUOVO NEGATIVA. Le Borse europee girano nuovamente in calo. Pesano le incertezze legate alla frenata dell'economia statunitense e i timori per la crisi della Grecia che potrebbe portare a un accordo a stretto giro. Da Milano (-0,19%) a Francoforte (-0,18%) tutti i listini cedono qualche frazione di punto. A Piazza Affari ancora pesanti St e Fca, che continuano a perdere, rispettivamente, il 12,2% e il 3,8% dopo le trimestrali. A mantenersi in rialzo c'è Eni (+0,58%), mentre è debole Mediaset (-0,7%).

11.12 - TUTTI I LISTINI GIRANO IN POSITIVO. Le Borse europee girano in positivo con i dati dell'Eurostat sull'inflazione. Da Milano a Francoforte tutti i listini stanno segnando cauti rialzi che si attestano intorno allo 0,4%. Torna in rialzo anche il Ftse Mib, che sta registrando un +0,20%. Al di là di St e Fca, che continuano a perdere, rispettivamente, il 10,6% e il 5,3% dopo le trimestrali, recuperano quota i bancari e le assicurazioni con le Generali che guadagnano il 2,4%. Bene anche le popolari, da Bper (+1,7%) alla Bpm (+1,3%).

9.46 - BORSE EUROPEE IN CALO. Avvio di seduta in calo per le Borse europee, in scia alle perdite dei listini asiatici e, in particolare, di Tokyo. L'indice Stoxx 600 cede mezzo punto percentuale con Milano maglia nera: Ftse Mib -1%. Seguono Francoforte (-0,25%) e Parigi (-0,57%). Chiusa per festività invece Atene, mentre si attendono importanti passi avanti per l'accordo di salvataggio. Su Piazza Affari intanto pesante soprattutto St, che dopo i conti perde l'8,87%. Male anche Fca con un calo di oltre il 4%.

9.13 - MILANO ARRETRA, -0,21%. Avvio di seduta incerto per Piazza Affari, che adesso arretra dello 0,21%. A pesare soprattutto due titoli, quello di Fca Automobiles (-3,1%) e di St (-7,4%), in scia ai conti presentati. Segni meno anche per Mps (-1,74%) e Yoox (-0,85%), con quest'ultima che riunirà i soci per approvare il bilancio. A guidare i rialzi invece Mediolanum (+1,1%), al fianco di Eni (+0,64%) e Saipem (+1,2%4) in recupero dopo le perdite del giorno prima.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso