Economia 13 Maggio Mag 2015 1808 13 maggio 2015

Toyota e Nissan, altri 6,5 mln richiami

  • ...

Toyota e Nissan hanno richiamato 6,5 milioni di auto a causa degli airbag difettosi prodotti da Takata Toyota e Nissan annunciano il maxi richiamo di ulteriori 6,5 milioni circa di vetture in quello che è l'ultimo capitolo dello scandalo degli airbag difettosi fabbricati dal colosso nippoico fabbricati Takata. In particolare, Toyota ha deciso interventi correttivi su 5 milioni di veicoli di 35 modelli diversi fabbricati tra marzo 2003 e novembre 2007, mentre la mossa di Nissan rigurada 1,56 milioni di unità prodotte tra il 2004 e il 2008. I richiami riguardano Giappone, Europa e Nord America: nel caso di Toyota, l'airbag anteriori di passeggero e autista sono a rischio di gonfiaggio anomalo o rottura, mettendo a rischio la sicurezza delle persone. Un problema diverso da quelli che hanno interessato una vasta gamma di case automobilistiche, tra cui Honda, Chrysler, Bmw e Ford. In combinazione coi richiami precedenti, i problemi segnati da Toyota in merito ai difetti dei prodotti Takata sono saliti a 8,1 milioni di veicoli, mentre nel caso di Nissan hanno ormai raggiunto 4 milioni di unità circa in tutto il mondo. Toyota ha detto che sostituirà gli iniettori di gonfiaggio sul lato di guida con i prodotti di Daicel, altro produttore giapponese. E continuerà a usare gli airbag Takata "dal momento che non è stato identificato un fornitore di componenti compatibili".

Correlati

Potresti esserti perso