Wind Vimpelcom 150513171823
TELEFONIA 13 Maggio Mag 2015 1716 13 maggio 2015

Vimpelcom, possibile alleanza tra Wind e 3

L'amministratore delegato Charlier: «In discussione una joint venture paritaria in Italia».

  • ...

Il logo di Wind e Vimpelcom.

Jean-Yves Charlier, amministratore delegato di Vimpelcom, il gruppo russo che controlla Wind, ha confermato la possibilità di «un'alleanza paritaria tra Wind e 3 in Italia». La società ne sta discutendo con la controparte Hutchinson Whampoa, che controlla 3.
La notizia è arrivata nel corso della conference call con gli analisti finanziari, per la presentazione dei risultati trimestrali.
Sollecitato sulla tempistica della possibile joint venture, Charlier ha spiegato solamente che dopo le voci delle ultime 24 ore la società ha «ritenuto fosse appropriato fare una dichiarazione», ma «non ci sono certezze che sarà trovato un accordo».
Innanzitutto «la transazione dovrà essere soddisfacente», mentre per quanto riguarda il debito servirà «l'approvazione delle autorità. È troppo presto per noi rispetto a qualsiasi altra considerazione», ha concluso il manager.
Vimpelcom ha chiuso il primo trimestre dell'anno con un calo del 30% dei ricavi, scesi a 3,52 miliardi di dollari, e un Ebitda in flessione del 33% a 1,4 miliardi. Risultati inferiori alle stime degli analisti, secondo quanto riportato da Bloomberg.
A pesare sui conti del gruppo è soprattuto il calo del 44% dei ricavi da servizi in Russia, scesi a 1,04 miliardi. In Italia la caduta dei ricavi (-22%) si è fermata invece a 1,11 miliardi.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso