Bankitalia Dati 140509174409
ECONOMIA 14 Maggio Mag 2015 1200 14 maggio 2015

Debiti Pa record, Bankitalia: «2.184 mld a marzo»

Disavanzo aumentato di 15,3 miliardi dal mese di febbraio. Entrate tributarie stabili sul 2014 a 85,7 miliardi.

  • ...

La facciata della Banca d'Italia.

Il debito delle Amministrazioni pubbliche è aumentato in marzo di 15,3 miliardi, a 2.184,5 miliardi superando il precedente massimo di 2.169 toccato nel mese di febbraio. Lo ha comunicato Banca d'Italia nel supplemento «Finanza pubblica, fabbisogno e debito».
L'incremento del debito, ha spiegato l'istituto centrale, è stato inferiore al fabbisogno del mese (18,6 miliardi), grazie all'effetto complessivo dell'emissione di titoli sopra la pari, dell'apprezzamento dell'euro e della rivalutazione dei titoli indicizzati all'inflazione (3,1 miliardi) e alla diminuzione di 0,2 miliardi delle disponibilità liquide del Tesoro (a fine marzo pari a 78,9 miliardi; 61,9 miliardi a fine marzo 2014). Con riferimento ai sottosettori, il debito delle Amministrazioni centrali è aumentato di 14,2 miliardi, quello delle Amministrazioni locali di 1,1 miliardi; il debito degli Enti di previdenza è rimasto sostanzialmente invariato.
ENTRATE TRIBUTARIE STABILI NEL PRIMO TRIMESTRE 2015. Nel primo trimestre del 2015 le entrate tributarie sono state complessivamente pari a 85,7 miliardi, «sostanzialmente in linea con quelle relative allo stesso trimestre dell’anno precedente».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati