Varoufakis 150220223028
ECONOMIA 14 Maggio Mag 2015 1047 14 maggio 2015

Debito Grecia, Varoufakis: «Intesa di massima coi creditori»

Il ministro delle finanze: «Accordo su molti punti. Non chiediamo tagli ma sia ridisegnato».

  • ...

Yanis Varoufakis, ministro delle Finanze greco.

Il ministro delle Finanze greco Yanis Varoufakis ha annunciato il raggiungimento di un accordo sul debito greco. Atene, ha detto, avrebbe «un'intesa di massima su parte dei punti in discussione con con i creditori internazionali».
La Grecia, ha chiarito Varoufakis in una conferenza stampa, non punta a un «haircut» del debito, che è insostenibile ma per Atene deve essere «ridisegnato» e non tagliato.
«PUNTIAMO A CHIUDERE LA TRATTATIVA PER FINE MAGGIO». Il ministro greco ha spiegato che ancora non è stata raggiunta un'intesa complessiva con i creditori, ma che tra i punti condivisi c'è la consapevolezza che il sistema previdenziale è insostenibile e che senza riforme il Paese «andrà a fondo».
La Grecia mira a chiudere la trattativa entro fine maggio, ha ribadito il ministro avvertendo però che non firmerà un accordo promettendo politiche e riforme che non può mantenere solo per ottenere la prossima tranche di aiuti. Varoufakis ha poi ripetuto che la Grecia deve sfuggire alla trappola dell'austerity e che l'intesa deve essere strutturata in modo da aiutare la ripresa economica.
Per questo - ha aggiunto - la riforma previdenziale non deve basarsi su ulteriori tagli alle pensioni ma sulla fusione tra i vari fondi pensionistici».

Correlati

Potresti esserti perso