Economia 14 Maggio Mag 2015 1758 14 maggio 2015

Piazza Affari chiude positiva +1,45%

  • ...

Borsa Milano Piazza Affari si rafforza nel pomeriggio archiviando in buon rialzo una seduta ancora contrassegnata da nervosismo e volatilità anche a livello europeo.  A Milano i movimenti dei singoli titoli sono stati guidati essenzialmente dalle trimestrali, che in questi giorni catalizzano l'attenzione del mercato. L'indice FTSE Mib chiude con un progresso dell'1,45%, l'Allshare sale dell'1,32%. Volumi nel finale per circa 4 miliardi di euro.  In Europa il benchmark FTSEurofirst 300 avanza dello 0,8%, con Parigi che Francoforte in rialzo rispettivamente dell'1,4% e dell'1,8% circa. LE TRIMESTRALI MIGLIORI. In tema di trimestrali particolarmente positiva la reazione del mercato ai conti di GENERALI, che balza del 3,8% dopo risultati superiori al consensus grazie al ramo Vita e soprattutto al forte dato di Solvency 1  Premiata anche Snam (+1,8%) sulla scia di risultati giudicati nel complesso un po' migliori delle attese..  Contrastata invece la reazione ai conti del settore del lusso. IN CALO FERRAGAMO. Ferragamo è in forte calo (-5,3%) soffrendo dell'indebolimento del dollaro che fa scattare prese di beneficio dopo una trimestrale positiva che ha beneficiato dei movimenti dei cambi. Secondo Barclays a fronte di prospettive a lungo termine attraenti il titolo ha raggiunto una corretta valutazione dopo l'apprezzamento del 40% da inizio anno contro un rialzo del 13% del settore lusso. Sale invece Tod's (+2%). Il primo trimestre ha deluso le attese ma il mercato trae spunti incoraggianti dai segnali di miglioramento delle vendite a partire da aprile.  Sempre nel comparto Moncler perde il 2,9% risentendo del collocamento del pacchetto del 7,8% della società completato da Eurazeo con un incasso di circa 340 milioni di euro.  Sul fronte positivo si distingue Mediaset, +2,3% dopo il deciso calo della vigilia e aiutata oggi dal ritorno di speculazioni sul tema M&A. BANCARI IN ORDINE SPARSO. Banco Popolare replica con un +2,6% l'intonazione positiva della vigilia, innescata dalla trimestrale. In rialzo dell'1,1% Mps che ieri sera ha comunicato di aver ricevuto l'ok della Bce all'aumento di capitale. Debole invece Pop Milano (-0,6%). Fuori dal paniere principale sono ancora i risultati a movimentare la seduta. Brembo mette a segno un +2,3% dopo la pubblicazione della trimestrale e le stime sul 2015 fornite a Reuters dal vice presidente.  Sul fronte opposto il trimestre sotto le attese spinge SARAS in calo dell'1,7%.  Infine Juventus festeggia con un balzo del 3,3% il passaggio in finale della Champions.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso