Euro 140114185400
ECONOMIA 8 Giugno Giu 2015 1132 08 giugno 2015

Confcommercio, i consumi risalgono: +0,5% ad aprile

Ma restano comunque le incertezze: serviranno 15 anni per tornare al Pil 2007.

  • ...

Banconote da venti euro.

L'aumento dei consumi come spia per l'avvio della ripresa. I segnali diffusi da Confcommercio sono incoraggianti. Ad aprile è stata registrata una crescita congiunturale dello 0,5%, la più elevata degli ultimi due anni, dopo il -0,1% di marzo. L'incremento tendenziale è stato dello 0,8% (+0,4% a marzo).
La crescita deriva da un aumento della domanda sia di servizi (+0,6%) che di beni (+0,4%). Relativamente alle singole macro-funzioni di spesa, le variazioni positive hanno riguardato soprattutto i beni e i servizi per la mobilità (+2,5%), grazie al buon andamento delle vendite di auto ai privati, gli alberghi, i pasti e i consumi fuori casa (+0,9%) e i beni e i servizi per le comunicazioni (+0,6%). È stato invece modesto l'incremento registrato per i beni e i servizi per la cura della persona (+0,1%). Ed è stata stabile rispetto a marzo la domanda di alimentari, bevande e tabacchi e quella dei beni e servizi per la casa. In lieve calo la spesa per abbigliamento e calzature (-0,2%), in linea con il mese precedente, e per i beni e i servizi ricreativi (-0,1%).
PIL ATTESO A +1,1%. Nel 2015 il Pil crescerà dell'1,1% e i consumi dell'1,2%. «La ripresa c'è, ma restano dubbi sulla sua intensità», ha segnalato Confcommercio, citando i «nuovi elementi di incertezza» a maggio e i cali della fiducia di famiglie (-2,1%) e imprese (-0,1%). Sono flessioni attribuibili al contesto interno e tali preoccupazioni «sono la principale insidia alla trasformazione della ripresa statistica in vera crescita economica.
PER TORNARE AI LIVELLI 2007 SERVIRANNO 15 ANNI. Anche perché, agli attuali tassi di crescita di Pil, consumi e reddito disponibile, solo tra 15 anni, nel 2027, si tornerà al Pil pro capite del 2007. La spesa delle famiglie pre-crisi si rivedrà nel 2030. Il reddito disponibile nel 2034. Per ridurre il recupero a sei-otto anni servirebbe un tasso di crescita doppio.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso