Economia 11 Giugno Giu 2015 1044 11 giugno 2015

Il presidente Mattarella chiama Bianco

  • ...

Magda Bianco Si allarga la cerchia dei consulenti del Presidente della Repubblica. Martedì 9 giugno Sergio Mattarella ha nominato Luisa Corazza, professoressa all'Università degli Studi del Molise, come responsabile delle questioni sociali, mentre Magda Bianco è stata chiamata per curare le tematiche relative alla politica economica. Bianco, 55 anni, economista con alle spalle una lunga carriera costruita all'interno di Banca d'Italia e già un'esperienza di consulenza durante il governo presieduto da Mario Monti. La sua specializzazione è la struttura dell'industria italiana, tema a cui ha dedicato il suo ultimo libro è "L'industria italiana, farsi un'idea (Il Mulino).  In particolare Bianco sì occupata di regolamentazione dei mercati, corporate governance e diritto societario, diritto fallimentare, giustizia civile, donne ed economia. Temi su cui ha pubblicato diversi articoli e coordinato progetti di ricerca. NON ANCORA TRENTENNE ENTRA IN BANCA D'ITALIA. Nata a Bergamo, il 2 ottobre 1960, si è laureata con lode in Economia e commercio all'Università di Bergamo nel 1984. Dopo aver conseguito un M.Sc. e un PhD in Economics presso la London School of Economics, nel 1989, a 29 anni, ha iniziato a lavorare in Banca d'Italia presso il "Servizio studi". Per 10 anni è stata presso gli uffici "analisi settoriale e territoriale" per poi trasferirsi in quelli dei "flussi e strutture finanziarie" di cui è titolare dal 1997. Nel 1999 è passata all'ufficio "diritto dell'economia" e nel 2007 è divientata titolare della divisione economia e diritto, di nuovo sotto il servizio studi di struttura economica e finanziaria. LE CONSULENZE AL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA. Bianco in passato ha già avuto rapporti con i palazzi del potere politico. Tra il 2012 e il 2013 è stata consigliere economico del ministro della giustizia Paola Severino per poi diventare consulente economico e finanziario dello stesso Ministero. Tra le sue cariche può vantare research associate dello European Corporate Governance Institute, membro del comitato per la corporate governance dell'Ocse e del comitato direttivo della Società Italiana di Diritto ed Economia. Inoltre è membro della commissione pari opportunità della Banca d'Italia. Dal 27 gennaio 2014 è titolare del servizio tutela dei clienti e antiriciclaggio. L'IMPEGNO PER TUTELARE I CONSUMATORI. Recentemente Bianco si occupata della tutela dei consumatori nel settore delle assicurazioni. Nei primi giorni di giugno ha partecipato rappresentando Banca d'Italia assieme a l’istituto di vigilanza sulle assicurazioni (Ivass), organismo indipendente dentro Bankitalia, si è occupata delle polizze abbinate ai finanziamenti, in particolare dei mutui la cui vendita è spesso «forzata», con anomalie e scarsa trasparenza.  Al termine dell'incontro con i consumatori Bankitalia e Ivass hanno sottolineato che dalle indagini sono state «riscontrate numerose criticità nella produzione e nella distribuzione di polizze abbinate a finanziamenti». Per questa ragione verranno avviati «approfondimenti su struttura e livelli di costi delle polizze abbinate ai finanziamenti» per poi fornire al mercato indicazioni in merito e «richiedendo il riallineamento dei prodotti e delle prassi di vendita».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso