SIMBOLI 2 Luglio Lug 2015 1802 02 luglio 2015

Italdesign, Giugiaro si dimette: vende tutto a Volkswagen

Il designer ha deciso di lasciare l'azienda fondata nel 1968. Era ancora presidente onorario. Tutte le quote passano alla casa tedesca. Foto.

  • ...

Giorgetto Giugiaro e suo figlio Fabrizio si sono dimessi da presidente onorario e membro del consiglio di amministrazione della Italdesign Giugiaro.
Il designer abbandona così definitivamente l’azienda fondata nel 1968, di cui era ancora presidente onorario. Dal punto di vista operativo, si tratta di una scelta che difficilmente potrà influire sulle attività e sulle prospettive della società. Sul piano simbolico, naturalmente, il discorso cambia. I tedeschi si confermano in pieno salvatori del 'made in Italy', conquistando la totalità del pacchetto azionario e il controllo assoluto di quella che fu una delle punte di diamante dell'industria automobilistica nel nostro Paese.
VOLKSWAGEN SALE AL 100%. Giugiaro ha infatti ceduto il suo 9,9% di azioni Italdesign al gruppo Volkswagen, che ora detiene il 100% dell'azienda. Il fondatore, prossimo ai 77 anni, in una nota pubblicata dalla società ha fatto sapere di volersi dedicare maggiormente alle proprie passioni e interessi personali. La società stessa, d'altra parte, ha sottolineato la sua «ormai completa integrazione all'interno del gruppo Volkswagen-Audi, di cui fa parte dal 2010». L'azienda ha anche ricordato che nel 2015 sono previste più di 50 nuove assunzioni, e che a partire dal 2010 i nuovi dipendenti reclutati sono stati 200.
DALLA GOLF ALL'ALFETTA: TUTTE LE AUTO FIRMATE GIUGIARO. Dal 1955 in poi Giorgetto Giugiaro ha disegnato e progettato oltre 200 modelli di auto, collaborando con tutte le principali case costruttrici. Tra le vetture firmate Giugiaro ci sono la Volkswagen Golf, l'Alfetta Gt, le Maserati Bora, Merak e Quattroporte, la Lotus Esprit, l'Audi 80 4000, la Panda, la Uno e la punto Cabrio. I prototipi e i modelli di ricerca nati nel quartier generale di Moncalieri sono più di 100, compresi gli ultimi nati Giugiaro Brivido e Parcour. Moltissimi i premi ottenuti in carriera, tra cui sette lauree ad honorem e sei Compassi d'Oro. Nel 1999, a Las Vegas, una giuria di giornalisti provenienti da tutto il mondo incoronò Giugiaro «Car Designer del Secolo» (foto).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati