Economia 2 Luglio Lug 2015 1119 02 luglio 2015

Rc Auto, il premio cala di 40 euro a 475 euro

  • ...

Tagliandi dell'assicurazione Cala il costo medio del'assicurazione Rc Auto a carico degli automobilisti che, a fine 2014, è stato in media di 40 euro in meno rispetto al 2013. E' quanto afferma il presidente Ania Aldo Minucci nella relazione secondo cui il costo medio è di 475 euro. A causare il calo la riduzione del costo dei risarcimenti, specie dei 'colpi di frusta' a seguito delle nuove norme. Nel complesso gli italiani hanno risparmiato 1 miliardo e 300 milioni per assicurare un numero di veicoli rimasto pressoché invariato. «Si tratta di risultati importanti determinati dalla riduzione del costo dei risarcimenti, trasferita sui premi» grazie anche «alla strutturale riduzione del numero delle denunce dei colpi di frusta, in conseguenza della legge che ha imposto per la loro risarcibilità, l'accertamento con strumenti clinici. Dall'altro la riduzione del numero di incidenti con il minor utilizzo dei veicoli per effetto della recessione» che però negli ultimi mesi vede un'inversione di tendenza. Per questo, conclude «se si vuole rendere strutturale il calo dei prezzi della Rc auto appaiono necessari e urgenti nuovi interventi normativi volti al contenimento del costo dei sinistri. Vanno in questo senso alcune delle misure contenute nel disegno di legge 'Concorrenza'. Sono quasi 4 milioni i veicoli 'fantasma', senza assicurazione Rc auto. Secondo i dati dell'Ania sono 3,9 milioni le auto senza 'copertura' nel 2014, l'8,7% di quelle circolanti, in ''progressivo e preoccupante innalzamento'' rispetto ai 3,5 milioni nel 2013 e ai 3,1 milioni nel 2012. La quota sale al 13,5% al Sud, è dell'8,5% al Centro e del 6,2% al Nord.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati