Economia 30 Luglio Lug 2015 1801 30 luglio 2015

Piazza Affari termina positiva: +0,6%

  • ...

Borsa Milano Piazza Affari archivia in rialzo una seduta vivacizzata da numerose trimestrali. A livello internazionale contribuiscono al sentiment positivo degli investitori i commenti di ieri della Fed su un relativo miglioramento del mercato del lavoro e dell'economia negli Stati Uniti, mentre sullo sfondo continuano a pesare le preoccupazioni per la crescita cinese.  L'indice FTSE Mib chiude con un progresso dello 0,6% e l'Allshare sale dello 0,57%. Volumi nel finale intorno a 3,4 miliardi di euro. In Europa il benchmark FTSEurofirst 300 avanza dello 0,6% mentre gli indici di Wall Street sono lievemente negativi. CORRE FCA +5,7%. Brilla con un +5,75% Fiat Chrysler che ha sorpreso il mercato con risultati trimestrali migliori delle attese, soprattutto nell'area Nafta, e ha ritoccato leggermente al rialzo le previsioni sull'anno.  Cnh Industrial rimbalza del 3,9% dopo il calo di ieri sulla scia dei conti.  Generali guadagna l'1,8% dopo aver archiviato la prima parte dell'anno con una crescita di utile netto e operativo e indicatori di solidità patrimoniale in ulteriore miglioramento.  Finmeccanica, tornata in utile nel primo semestre, avanza del 2,9%. La trimestrale annunciata ieri a borsa chiusa spinge Moncler in rialzo di oltre il 3%.  Dopo la buona partenza chiude in territorio negativo Enel (-0,7%), nonostante i risultati annunciati questa mattina siano stati migliori delle attese secondo due broker. Eni, sui cui conti hanno pesato le svalutazioni di Saipem, termina in rialzo dello 0,5% in un settore oil&gas europeo che si muove invece in deciso rialzo (+1,9%). DEBOLE MEDIASET -3,6%. Debole Mediaset con un -3,6% sulla scia del ribasso di Mediaset Espana (-9,5%), dopo che diversi broker hanno tagliato la valutazione sul titolo della controllata iberica che ieri sera ha dato i risultati. Nonostante la forte crescita dell'utile, gli analisti mettono in evidenza il debole outlook per la pubblicità e i timori per la concorrenza di Atresmedia. Dopo il balzo di quasi il 50% di ieri innescato dall'annuncio del passaggio del controllo a HeidelbergCement, Italcementi consolida con un +0,8%.  Le trimestrali movimentano anche i titoli minori, con Aeffe che cede il 3,5%, Mondo Tv che sale di oltre il 10% e Saes Getters di quasi il 7%.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso