Economia 5 Agosto Ago 2015 1235 05 agosto 2015

Sirti, in Italia ricavi in crescita del 7%

  • ...

Sirti In crescita i numeri di Sirti. Le acquisizioni nel semestre sono in incremento del +15% rispetto allo stesso periodo  dell’anno precedente, determinando un ulteriore rafforzamento del portafoglio ordini consolidato già incrementato del +6.5% nel corso del 2014. I volumi di produzione in Italia sono in aumento +7% rispetto allo stesso semestre del 2014,  in continuità con la crescita registrata nei due anni precedenti. L’Ebitda consolidato ante oneri netti “non ricorrenti” è in linea con il budget, che prevede  un miglioramento di circa il 10% verso il 2014. La crescita dei ricavi unita ad una attenta gestione sul fronte costi ha consentito di  raggiungere nel semestre il pareggio operativo per la prima volta da diversi anni. Il consiglio di amministrazione di Sirti presieduto da Angelo Miglietta ha  approvato l’esame dei dati gestionali al 30 giugno 2015 e i risultati del semestre «sono molto incoraggianti e confermano la nostra competitività sul mercato», ha  dichiarato Stefano Lorenzi, amministratore delegato di Sirti. «Il sostanziale pareggio di questo semestre  giunge a seguito del percorso di rilancio degli ultimi anni e siamo fiduciosi di poter finalmente riportare  l’azienda in utile nel secondo semestre». SETTORE TLC +8%. Nel mercato delle Telecomunicazioni i ricavi sono cresciuti del +8%, mentre le acquisizioni registrano un  +7% rispetto a giugno 2014. Nel complesso, le prospettive a breve e medio termine dell’attività verso gli  operatori di telecomunicazioni sul mercato italiano sono da ritenersi positive in termini di crescita di  volumi. Tale previsione è supportata dalla ripresa degli investimenti per la realizzazione di reti fisse a banda  ultra larga, considerate prioritarie dal Governo per il raggiungimento degli obiettivi dell’Agenda Digitale  Europea. In questo mercato Sirti ha inoltre perseguito negli ultimi anni un riposizionamento strategico, focalizzandosi  su un’offerta di servizi integrati e gestione dei processi del cliente in logica “end to end”, in particolare  relativamente allo sviluppo e manutenzione delle reti mobili. MERCATO DEI TRASPORTI IN CRESCITA. Sono buone le prospettive nel mercato dei Trasporti per il quale si segnala l’andamento positivo delle  acquisizioni per RFI che hanno portato a raggiungere a giugno un portafoglio di circa 220 milioni. Importanti  ritorni sono attesi inoltre nell’ambito del segnalamento ferroviario, dove Sirti sta raccogliendo significativi apprezzamenti per il sistema innovativo sviluppato nella sede di Genova, che ha conseguito un portafoglio  di oltre 20 milioni in Italia e un primo ordine per un impianto in Polonia. Gli ordinativi nel mercato Energia sono in crescita rispetto al semestre 2014 anche grazie ad un importante  contratto pluriennale di networking, sicurezza e call center per la rete nazionale di Enel.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso