Economia 13 Agosto Ago 2015 1110 13 agosto 2015

Debito pubblico in calo a giugno

  • ...

A giugno il debito pubblico è diminuito di 14,6 miliardi a 2.203,6 miliardi Cala il debito  pubblico a giugno: per la precisione è diminuito di 14,6 miliardi a 2.203,6 miliardi dopo il record toccato a maggio. Bankitalia precisa che la riduzione è stata uguale all'avanzo di cassa del mese (14,5 miliardi). Nel periodo di riferimento il debito delle amministrazioni centrali si è ridotto di 12,1 miliardi, quello delle amministrazioni locali di 2,4 miliardi; invariato il debito degli enti previdenziali. Le entrate tributarie sono state pari a 41,0 miliardi, in diminuzione rispetto allo stesso mese del 2014 (42,7 miliardi). DEBITO IN AUMENTO DI 68,7 MILIARDI NEI PRIMI SEI MESI DEL 2015. Nel I semestre 2015 il debito pubblico è aumentato di 68,7 miliardi a 2.203 miliardi. Il fabbisogno complessivo è stato pari a 18,5 miliardi. Nei sei mesi le entrate tributarie sono state pari a 187,1 miliardi, in lieve contrazione rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente (188,1 miliardi). A questo proposito la Banca d'Italia precisa che «complessivamente la rivalutazione dei titoli indicizzati all'inflazione, il lieve apprezzamento dell'euro e gli scarti di emissione hanno diminuito il debito per 0,1 miliardi».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso