Economia 17 Agosto Ago 2015 1358 17 agosto 2015

Ue-19, Fitch stima una crescita del Pil all'1,6%

  • ...

Per l'agenzia di rating l'alto debito e debolezze strutturali peseranno sulla ripresa Le prospettive economiche della zona euro «sono migliorate nel breve termine" ma quelle a «lungo restano in generale deboli». Lo afferma Fitch, che stima una crescita del Pil  a circa l'1,6% nel periodo 2015-2017 contro lo 0,9% nel 2014. La crescita sarà sostenuta «dall'euro debole, da prezzi del petrolio più bassi, una politica monetaria più che accomodante e da un miglioramento delle condizioni di credito». Tuttavia, precisa l'agenzia, «l'alto debito e debolezze strutturali peseranno sulla ripresa».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso