Alibaba Fondadore 140507142850
INCONTRI 17 Ottobre Ott 2015 1039 17 ottobre 2015

Metti una sera a cena con Alibaba

Esclusivo. Riservatissimo incontro milanese di Jack Ma con 10 big top italiani.

  • ...

Jack Ma, fondatore di Alibaba.

Seratona quella di venerdì 16 ottobre al ristorante Trussardi di Milano. Ospite di una cena super esclusiva, per l’occasione di passaggio a Milano, il mitico Jack Ma, ovvero il fondatore di Alibaba, la più grande società di commercio online del mondo. Ma, 51 anni, è a capo di un colosso che in borsa capitalizza oltre 180 miliardi di dollari, e che giusto un anno fa fu protagonista del più grande collocamento di azioni della storia della finanza mondiale.
Una Ipo da 25 miliardi con relativa quotazione a Wall Street.
A TAVOLA CON 10 BIG ITALIANI. Alla cena di venerdì erano presenti, tra gli altri, Marco Tronchetti Provera, Paolo Zegna, Matteo Arpe e Paolo Ainio (azionisti di Banzai, la società leader italiano nell’e-commerce), Gianmario Tondato Da Ruos, ad di Autogrill, Diego Della Valle e Nerio Alessandri, patron di Technogym, Marco Carrai e Mattia Malacalza.
Motivo della visita italiana di Ma? Semplice, dopo l’incontro dei suoi vertici con Matteo Renzi a Palazzo Chigi, giusto alla vigilia del viaggio a Pechino compiuta dal premier nel marzo del 2014, Alibaba aveva deciso di aprire il suo sterminato catalogo al Made in Italy.
A quella visita romana seguì poi un accordo operativo, siglato dal gruppo con Intesa Sanpaolo e Unicredit, e finalizzato all’apertura di un canale per la vendita dei marchi italiani del lusso sul ricco mercato online cinese.
ALIBABA, LE TAPPE DEL SUCCESSO. Durante la cena di venerdì, Ma ha ripercorso le tappe che hanno portato al successo mondiale di Alibaba, da lui fondata nel 1999, che in pochi anni ha superato di gran lunga quello di Amazon, il gruppo americano di vendite online nato nel 1994 per l’intuizione di Jeff Bezos.

Correlati

Potresti esserti perso