Lottomatica2 151106105223
INIZIATIVE 9 Novembre Nov 2015 0900 09 novembre 2015

Lottomatica «scommette» sul sociale

Dopo la partnership con il Coni per portare lo sport nei quartieri più disagiati ora l'azienda, attraverso il Gioco del Lotto, lancia un'iniziativa legata alla musica.

  • ...

Gioco, responsabilità e formazione per i giovani con una particolare attenzione alle zone più disagiate d’Italia. È questa la vera scommessa che da un po’ di tempo ha intrapreso Lottomatica.

INVESTIMENTI PER 50 MLN DI EURO. L’azienda grazie al Gioco del Lotto da tempo supporta progetti di responsabilità sociale: solo negli ultimi 5 anni ha investito 50 milioni di euro in iniziative di questo tipo. L’ultima in ordine di tempo è “Vincere da grandi” che ha visto declinare i valori “sociali” sotto il tema dello sport e della cultura.

LA PARTNERSHIP CON IL CONI. Per farlo Lottomatica ha stretto due importanti partnership. La prima con il Coni - il Comitato olimpico nazionale italiano - per avvicinare al mondo dello sport e ai suoi valori i giovani residenti in aree disagiate e a forte rischio di emarginazione sociale.

LO SPORT NELLE AREE DISAGIATE. L’obiettivo è trasformare lo sport in uno strumento di inclusione che può contribuire alla costruzione di una società migliore, fondata su valori positivi come la socializzazione, la salute, l’impegno personale e la competizione leale, e che implica anche il rispetto delle regole. A partire dallo scorso maggio fino alla fine dell’anno, giovani tra i 5 e i 14 anni appartenenti a famiglie residenti in aree disagiate e a forte rischio di emarginazione sociale, avranno la possibilità di provare, conoscere e praticare gratuitamente numerose discipline sportive.

LE CITTÀ COINVOLTE: DA MILANO A PALERMO. Il progetto coinvolge quattro città italiane: Roma (Foro Italico), Napoli (Scampia), Palermo ( Zen) e Milano (Quarto Oggiaro).

LA MUSICA COME OPPORTUNITÀ. All’iniziativa legata allo sport, il Gioco del Lotto ha deciso di aggiungerne subito un’altra che invece racconta i benefici sociali che possono derivare dalla cultura, a partire proprio dalla musica.
Il progetto, avviato in partnership con Il Sistema Orchestre e Cori giovanili e infantili in Italia, è nato con l’idea di sostenere le famiglie italiane che vivono in realtà urbane particolarmente difficili, per offrire loro una fondamentale opportunità educativa.

Orchestra Nuclei Sperimentali Milano ®Silvia Lelli

IL NETWORK DI 'EL SISTEMA'. Il Sistema Orchestre e Cori Giovanili e Infantili in Italia fa parte infatti del network internazionale di “El Sistema”, fondato 40 anni fa in Venezuela dal Maestro José Antonio Abreu e che oggi è diffuso in oltre 50 Paesi e coinvolge circa un milione di giovani, di cui 10mila in Italia, dove è stato avviato per iniziativa di Claudio Abbado.

CONNUBIO TRA PUBBLICO E PRIVATO. Un modello innovativo che propone la pratica musicale collettiva in coro e in orchestra come strumento privilegiato per la formazione della persona e del cittadino. Un connubio proficuo tra pubblico e privato per sviluppare le esperienze educative attraverso la musica per i bambini e le famiglie in sei città italiane.
Inoltre i “nuclei” di Milano, Torino, Venezia, Firenze, Roma e Napoli, che coinvolgono complessivamente 2.500 ragazzi, grazie all’iniziativa “Vincere da grandi” altri giovani potranno usufruire dell’offerta didattica gratuita, oltre alla possibilità di acquistare strumenti musicali per i giovani aspiranti musicisti.

Correlati

Potresti esserti perso