Unicredit 151119181540
ECONOMIA 19 Novembre Nov 2015 1812 19 novembre 2015

La banca in tasca con la App Mobile Banking di UniCredit

L'app per avere una vita semplice, con Unicredit è #tuttaunaltrastoria.

  • ...

Dovete fare un prelievo e non avete la carta bancomat? Non c'è problema, basta avere uno smartphone. Si digita sul cellulare l'importo desiderato e si appoggia il dito sullo schermo. La funzionalità FingerPrint riconosce la vostra impronta digitale. A questo punto allo sportello bancomat è sufficiente toccare lo schermo e inquadrare il QRcode con il telefono.

C'È ANCHE UN VANTAGGIO SUPPLEMENTARE

Il prelievo si configura come un addebito in conto corrente, e quindi non incide sul plafond del vostro bancomat. È una delle nuove funzionalità della App Mobile Banking di UniCredit, con la quale si possono effettuare tante operazioni in tempi rapidissimi. Per esempio con Send Money si possono inviare piccole somme di denaro ai contatti in rubrica telefonica, in pochi secondi, semplicemente digitando importo e casuale. Mobile Banking- Bollette Qrcode permette di pagare le bollette senza recarsi agli sportelli e senza commettere errori nella compilazione. È sufficiente una foto al ‘DataMatrix’, il riquadro in bianco e nero presente sui bollettini premarcati, e la bolletta è pagata. Ancora, con Mobile Plus-Shopping on line si possono fare acquisti senza digitare i dati della carta di credito, utilizzando ancora il riconoscimento dell’impronta digitale. Una funzionalità che può essere utile, considerato che nel 2015 le persone che hanno effettuato acquisti tramite il web sono state il 12,4% in più rispetto allo scorso anno. Anche le ricariche telefoniche saranno più semplici e veloci grazie a FingerPrint: dopo aver selezionato il numero telefonico da ricaricare e l’importo, con la pressione di un dito la ricarica è fatta. E poi si può consultare il saldo e i movimenti, effettuare bonifici e giroconti, ricaricare le carte prepagate UniCredit, monitorare investimenti e negoziare in titoli, consultare i dettagli dei finanziamenti, bloccare la carta di credito e prepagata, in caso di bisogno, richiedendone immediatamente l’emissione di una nuova, tenere sotto controllo le spese con il Bilancio Familiare, contattare la Banca tramite chiamata o chat per supporto tecnico.

Con la App Mobile Banking insomma la banca è in tasca, si risparmia tempo e ci semplifica la vita. «La tecnologia è affascinante ma pensiamo che debba condurre a un risultato finale e non essere essa stessa il risultato finale. Per questo siamo partiti dall’osservazione del mondo reale e ci siamo chiesti come poter semplificare la vita ai nostri clienti. Se oltre il 48% degli italiani possiede uno smartphone allora ci è sembrato naturale offrire l’accesso alla banca e ai suoi servizi anche attraverso questa modalità» commenta Remo Taricani, Responsabile Retail Italy di UniCredit.

Correlati

Potresti esserti perso