Cina China Southern 140306143708
ECONOMIA 30 Novembre Nov 2015 1013 30 novembre 2015

China Southern Airlines: dopo Roma punta Milano

Marketing aggressivo per la compagnia aerea che lancia la rotta Canton-Wuhan-Fiumicino e punta alla leadership anche in patria.

  • ...

Un velivolo della China Southern Airlines.

«Il primo anno di operatività, concentrato su Roma, sarà un rodaggio. Ma stiamo già valutando un collegamento diretto con Milano. Sappiamo bene che le aziende del Nord Italia, e in particolare quelle della moda e del tessile, hanno molti interessi economici fra Canton e Wuhan», dice a Lettera43.it Li Dongliang, senior vice president Sales Division della China Southern Airlines, prima compagnia aerea cinese per volume di traffico generato ma anche per ambizioni (da tempo si parla di un suo possibile take over delle altre due compagnie della regione, Air China e China Eastern Airlines, inglobandole in un conglomerato che non avrebbe più rivali, ma Li Dongliang, fra un sorriso e l’altro, dice di «non essere a conoscenza di un simile progetto») che il 16 dicembre è pronta a inaugurare la nuova linea aerea Canton-Wuhan-Roma.
Per la società, 80 mila dipendenti e 100 milioni di passeggeri trasportati nel 2014, quotata alla Borsa di New York e di Hong Kong dal 1997 e a Shanghai dal 2003, Roma sarà il primo scalo dell’Europa del Sud, dopo Parigi, Amsterdam, Londra e Francoforte.
VERSO UN ACCORDO CON ALITALIA. Lo raggiunge con un price level molto competitivo (meno di 200 euro, tasse aeroportuali escluse, per la classe economica), lavorando nel contempo su un programma frequent flyer «molto premiante» e molti riferimenti alla leggendaria «via della Seta marittima», che toccava appunto il porto di Canton e che ora prevede lo sviluppo dell’Hub internazionale “Canton Route”.
È dunque logico che in Adr guardino con estremo favore questo accordo. Il nuovo volo rappresenta infatti un significativo traguardo anche per lo scalo di Roma, certificato Welcome Chinese, che oggi può contare su 28 voli di collegamento con la Cina.
Come aggiunge Li Dongliang, «stiamo anche lavorando con Alitalia per raggiungere un accordo di co-sharing che sarà probabilmente operativo da marzo 2016. Tale accordo prevede per China Southern Airlines la possibilità di raggiungere 29 destinazioni da Roma verso scali nazionali e internazionali, e per Alitalia di incrementare in Cina altre 7 destinazioni come BeiJing, Shanghai, Guangzhou/Canton, Shebyang, Qungdao, Wenzhou, Chengdu».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso