Alfano, 5 espulsi in ultime settimane
LOTTA AL CRIMINE 16 Giugno Giu 2016 2007 16 giugno 2016

Alfano: «Più sicurezza per i tabaccai»

Il ministro dell'Interno all'assemblea nazionale della Fit condivide la proposta di dotare le rivendite di sistemi sorveglianza collegati a centrali delle forze dell'ordine.

  • ...

«La rete delle tabaccherie è la più diffusa e capillare in Italia e credo che, se la maggioranza delle rivendite possedesse sistemi di videosorveglianza collegati alle centrali operative delle forze dell'ordine, potremmo usufruire di un altro importante strumento di prevenzione della criminalità. Per questo, farò del mio meglio per sostenere le richieste della categoria al Governo sia riguardo alla sicurezza che rispetto alla lotta al contrabbando di sigarette, che tanti danni reca all'erario». Così il ministro dell'Interno Angelino Alfano all'assemblea nazionale della Federazione italiana tabaccai.
NEL 2014 IL PROTOCOLLO PER LA SICUREZZA. «Nel dicembre 2014 il ministero dell'Interno e la Fit hanno sottoscritto un protocollo per la sicurezza nelle rivendite di generi di monopolio», ha spiegato Giovanni Risso, presidente nazionale della Federazione italiana tabaccai. Protocollo «che, attraverso un più fluido scambio di informazioni, l'incentivazione dell'uso della moneta elettronica e, soprattutto, la diffusione nelle nostre tabaccherie di sistemi di videosorveglianza collegati alle sale operative delle Forze dell''ordine permette a noi tabaccai di resistere, con maggior forza, ai continui attacchi criminali e allo Stato un importante controllo sul territorio, anche in funzione antiterrorismo»
RISSO: «INIZIATIVA FONDAMENTALE». «Il protocollo per la sicurezza in tabaccheria viene continuamente sottoscritto, localmente, tra le prefetture e i presidenti provinciali della Fit», ha proseguito Risso, «si tratta, per chi come noi tabaccai svolge un lavoro sul territorio e al servizio della comunità, di un'iniziativa di grandissima importanza che siamo orgogliosi di portare avanti e condividere con gli operatori delle Forze dell'ordine. A loro vanno la gratitudine e il ringraziamento dei tabaccai italiani».
«Ringraziamo il ministro per la sua presenza e il sostegno sempre dimostrato alla nostra categoria, una tra le più colpite dalla cosiddetta microcriminalità», ha concluso il presidente.

  • Intervento del ministro Angelino Alfano alla Fit.

Correlati

Potresti esserti perso