Borsa: Milano chiude a +1,2% con banche
MERCATI 17 Giugno Giu 2016 1157 17 giugno 2016

Borsa, il live del 17 giugno 2016

Il Ftse Mib termina a +3,49%. Bancari in ripresa. Bene anche le altre piazze europee. 

  • ...

Venerdì positivo per Piazza Affari e per le altre Borse europee. Milano rialza la testa dopo la seduta di giovedì 16 e termina in progresso del 3,49% a 16.923 punti.
Positivi i bancari. Tutto questo in un contesto in cui il timore Brexit sembra essere calato dopo l'assassionio della deputata laburista Jo Cox.

Il live

17.30 - MILANO TERMINA SUGLI SCUDI. Chiusura in rialzo per Piazza Affari. L'indice Ftse Mib segna un progresso del 3,49% a 16.923 punti. Sugli scudi Banco Popolare (+12,88%), Ubi Banca (+9,96%), Bper (+9,93%), Bpm (+9,82%) e Unicredit (+9,44%).

16.30 - PIAZZA AFFARI ACCELERA: +3,7%. Accelera Piazza Affari nell'ultima ora di scambi. Il Ftse Mib guadagna il 3,74% a 16,963 punti, sfiorando quota 17mila, spinto dalle banche. In particolare salgono del 10% Ubi e Bpm, mentre Banco Popolare segna un rialzo del 9,07% e Unicredit del 7,35%. In luce anche Telecom (+5,27%), Intesa Sanpaolo (+4,41%), Exor (+4,09%) ed Eni (+3,9%). Acquisti anche su Cairo (+2,02% a 4,14 euro), in vista di un possibile rilancio su Rcs (+3,53%). Il titolo scambia a 0,77 euro sopra degli 0,7 euro della cordata guidata da Andrea Bonomi.

16.20 - FTSE MIB +3,63%. A Piazza Affari il Ftse Mib segna +3,63%.

15.30 - WALL STREET APRE IN ROSSO. Apertura in territorio negativo per Wall Street. Il Dow Jones perde lo 0,12% a 17.713,45 punti, il Nasdaq cede lo 0,30% a 4.830,08 punti mentre lo S&P 500 lascia sul terreno lo 0,13% a 2.075,00 punti.

15.26 - EUROPA VIAGGIA IN POSITIVO. Borse europee positive. Milano (Ftse Mib +3,04%) è la migliore, seguita da Madrid (+2%), Parigi (+0,9%) e Londra (+1,04%) e Francoforte (+0,9%). In luce le banche, dalle italiane Bpm (+9,5%) e Banco Popolare (+8,08%) alle inglesi Lloyds (+5,02%) e Barclays (+4,57%). Seguono Santander (+4,37%), Bbva (+4,31%) a Madrid e Bnp (+4,67%) a Parigi. In luce i petroliferi Tullow (+3,69%), Eni (+2,57%) e Bp (+1,44%) spinti dal rialzo delle quotazioni del greggio.

13.48 - MILANO +2,5%. A metà seduta la Borsa di Milano, in linea con i listini del Vecchio Continente, fa registrare un rialzo con Ftse Mib +2,5% a 16.857. Positivo tutto il paniere principale con le banche che trainano l'andamento di Piazza Affari. In evidenza Bpm (+8,1%), seguita da Unicredit (+5,26%), Ubi Banca (+6,85%) e Banco Popolare (6,17%). Bene anche Eni (+2,19%) ed Enel (+1,68%). Tra i titoli a minor capitalizzazione Rcs (+1,53) si attesta a 0,76 euro, sopra l'Opa di Andrea Bonomi. In rialzo Cairo Communication (+0,84%), in vista di un eventuale rilancio dell'Ops.

13.35 - SPREAD SOTTO 150 PUNTI. Lo spread, ovvero il differenziale di rendimento, tra Btp e Bund torna sotto la soglia dei 150 punti base, a 149 punti, in un mercato che vede salire le probabilità di una vittoria del fronte 'Remain' al referendum sulla Brexit. Il rendimento del decennale del Tesoro è all'1,49%.

11.31 - MILANO +3%. Piazza Affari non arresta la corsa col Ftse Mib che adesso guadagna il 3% a 16.833 punti grazie alla spinta delle banche. In testa su tutte la Bpm (+8,2%), mentre diverse banche sono state sospese anche per scostamenti al rialzo: tra queste Unicredit (+6,8%) e il Banco Popolare (+8,1%).

11.20 - UNICREDIT SOSPESA. Unicredit sospesa al rialzo in Borsa. Le azioni dopo essere state riammesse agli scambi guadagnano il 6,44%

10.12 - RCS E CAIRO IN CRESCITA. Rcs forte in Borsa nel giorno dell'atteso Cda di Cairo che potrebbe migliorare l'offerta (ops) per la fusione col gruppo di Via Solferino. Le azioni Rcs balzano del 4% a 0,78 euro, mentre Cairo Communication sale del 2,1% a 4,1 euro.

9.40 - EUROPA IN POSITIVO. Partenza in rialzo per le Borse europee. I listini del Vecchio Continente guadagnano l'1,38%, mentre Milano e Madrid registrano guadagni del 2%. Bene anche Londra e Francoforte che salgono dell'1%.

9.30 - BPM E BPM CONGELATI AL RIALZO. A pochi minuti dall'avvio della seduta, Piazza Affari strappa al rialzo in scia all'accelerazione delle banche. Il listino guadagna già il 2,3%, mentre risultano congelati al rialzo i titoli della Bpm (+1,6% teorico) e Bper (+0,8%).

9.00 - PIAZZA AFFARI APRE POSITIVA. Milano apre con il Ftse Mib che sale dello 0,88% a 16.495 punti. In accelerazione tutte le banche da Mps (+4,1%) al Banco Popolare (+4%) alla Bpm (+3,2%) e la Bper (+2,6%).

Articoli Correlati

Potresti esserti perso