02 Famiglie Lavoro
DISOCCUPAZIONE 21 Marzo Mar 2017 1251 21 marzo 2017

Istat, ancora un milione di famiglie senza lavoro

Per l'Istituto di statistica in un anno i nuclei famigliari dove tutti erano disoccupati sono diminuiti solo dello 0,7%. In 970 mila lavora solo la donna.

  • ...

In Italia c'è ancora un milione di famiglie senza redditi da lavoro. Il dato emerge dalla tabelle Istat aggiornate al 2016. I numeri mostrano che nel giro di un anno non è cambiato molto. Si è passati da un milione 92 mila a un milione 85 mila (-0,7%). L'istituto di statistica spiega che si tratta di nuclei famigliari dove tutti i componenti attivi, che partecipano al mercato del lavoro, sono disoccupati. Questo significa che se c'è un reddito arriva da altre fonti e non dall'impiego come rendite o pensioni.

13 MILIONI DI FAMIGLIE SONO IMPIEGATE. Conti alla mano si tratta del 6,6% delle famiglie presenti sul mercato del lavoro (16,5 milioni). A fronte di un milione di famiglie a zero occupazione ci sono, infatti, 13,9 milioni in cui tutte le forze lavoro sono impiegate. Tra le senza lavoro 448 mila sono coppie con figli e 290 mila sono famiglie con un solo componente, single, più spesso uomo che donna, 178 mila contro 113 mila. Seguono 222 mila nuclei mono-genitore (e stavolta sono più donne, 192 mila) e 80 mila coppie senza figli.

FAMIGLIE DISOCCUPATE RECORD AL SUD. La maggior parte di queste famiglie è concentrata nel Mezzogiorno (587 mila), che precede sia il Nord (300 mila) che il Centro (198 mila). A livello di numerosità del nucleo si scopre che accendendo un faro su chi fa parte di coppie con figli, si sottolinea come all'aumentare della prole salga anche il tasso di disoccupazione (7,3% se c'è solo un figlio, 7,7% se due e 10% per tre o più). I coniugi o conviventi senza bambini si fermano al 7,6%.

IN 900 MILA FAMIGLIE LAVORA SOLO LA DONNA. Scorrendo le stesse tabelle si scopre che ci sono 970 mila famiglie, con e senza figli, dove la donna risulta occupata a tempo pieno o part time, mentre l'uomo è in cerca di occupazione o inattivo (pensionato o comunque fuori dal mercato del lavoro). Il dato in questione riguarda i coniugi o i conviventi tra i 25 e i 64 anni. Nel nostro Paese ci sono anche 192 mila famiglie monogenitore composte solo dalla mamma che è disoccupata, quindi secondo i criteri statistici è in cerca di lavoro. Nel giro di un anno la cifra purtroppo è aumentata del 5%.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati