Ipotesi canone Rai a rate in bolletta
10 Maggio Mag 2017 1111 10 maggio 2017

Canone Rai in bolletta: 5,5 milioni di abbonati in più

Nel 2016 il gettito complessivo si è attestato a 2,1 miliardi di euro. Da 16,5 milioni si è passati a circa 22 milioni di soggetti addebitati.

  • ...

Il canone Rai in bolletta elettrica ha fatto crescere gli abbonati al servizio pubblico radiotelevisivo di ben 5,5 milioni nel giro di un solo anno. Nel 2016, infatti, da 16,5 milioni di soggetti addebitati si è passati a circa 22 milioni.

ORLANDI: «SIGNIFICATIVA RIDUZIONE DEL CANONE». Il dato è stato reso noto da Rossella Orlandi, direttrice dell'Agenzia delle entrate, in audizione davanti alla commissione Anagrafe tributaria. Orlandi ha spiegato che l'allargamento della platea pagante «ha consentito una significativa riduzione dell’importo del canone annuo per i cittadini, passato da 113,5 euro nel 2015 a 100 euro nel 2016 e a 90 euro nel 2017». Nel 2016 il gettito complessivo si è attestato a 2,1 miliardi di euro.

RENZI: «HO IN MENTE ALTRE INIZIATIVE». Sul tema, per altro, è ritornato il leader del Pd, Matteo Renzi, via social: «Ho in mente altre iniziative sul canone che continua a essere tassa esosa. Ma il concetto che vale per il canone vale per tutto. Se combattiamo l'evasione abbiamo i soldi per fare scelte coraggiose», ha scritto l'ex premier.

CARTELLE ROTTAMATE, PREVALGONO IRPEF E IVA. Orlandi ha fatto il punto anche sulla rottamazione delle cartelle di Equitalia. Irpef e Iva sono le principali voci che hanno interessato la definizione agevolata, rappresentando oltre il 77% delle domande. Il 41,9% delle cartelle rottamate, relative a imposte gestite dall’Agenzia, riguarda infatti la richiesta dei contribuenti di mettersi in regola con l’Irpef. Mentre i debiti Iva rappresentano il 35,7% delle domande. Il 13,1% riguarda altri debiti, dall'Ires all’addizionale Irpef comunale, mentre l'8,9% è collegato all’imposta sui redditi delle persone giuridiche.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso