Autogrill Cantagallo
16 Maggio Mag 2017 1122 16 maggio 2017

Il “Cantagallo” si trasforma in eccellenza del territorio grazie ad Autogrill

Il celebre Mottagrill di Casalecchio di Reno diventa il secondo Bistrot aperto dal Gruppo in autostrada.

  • ...

Il concept "Bistrot" di Autogrill, realizzato in collaborazione con l’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, arriva a Casalecchio sul Reno trasformando l'originario Mottagrill di Cantagallo da icona storica a eccellenza territoriale.
In Italia, il nuovo Bistrot Bologna Cantagallo è uno dei primi Bistrot aperto in autostrada, secondo solo a quello di Fiorenzuola d’Arda. Il successo del concept è decisamente in crescita sia in Italia dove è presente a Milano, Roma e a Venezia, sia in Europa dove vanta già ristoranti in Olanda, Finlandia, Svizzera, Francia, Belgio e Germania.
Fedele alla filosofia del concept il nuovo Bistrot Bologna Cantagallo, sito nei pressi dell’importante nodo autostradale del capoluogo romagnolo, lavora valorizzando i produttori locali, tenendo conto della stagionalità, della territorialità e delle tendenze di gusto dei consumatori, sempre più interessati a cibi sani e di qualità.
Per presentare il nuovo locale è stata realizzata una food experience dedicata alla stampa e ai food blogger.

Un'immagine dell'interno del Bistrot Bologna Cantagallo.

BISTROT: L'IMPORTANZA DEI FORNITORI LOCALI. Come ha sottolineato Ezio Balarini, Chief Marketing Officer di Autogrill, «Bistrot fa della valorizzazione del territorio la sua principale mission e si propone di diventare un vero punto di riferimento per le nuove abitudini alimentari dei consumatori ‘on the move’. Tutto questo – ha proseguito - è possibile grazie alla preziosa collaborazione con i nostri fornitori partner, selezionati con l'UNISG, grazie a cui possiamo offrire ogni giorno ai nostri clienti tutto il meglio delle ricette del territorio».
In una terra come l’Emilia Romagna la scelta tra le eccellenze gastronomiche è davvero vasta e la lista dei produttori locali che collaborano con Bistrot è ricchissima. Tra questi spiccano nomi come il Salumificio Romagnolo Del Vecchio, i cui prodotti di punta sono Finocchiona e la Pancetta di Mora Romagnola presidio slow food, l’Azienda Agricola Bordona che fornisce prodotti rigorosamente bio come la mozzarella, la casatella, il tomino primo sale, la ricotta e lo yogurt, e la pasticceria Cristalli di Zucchero di Marco Rinella, che, pur essendo romana, preparerà per i clienti di Bistrot la Torta Tenerina e la Pinza Bolognese, due specialità strettamente legate alla storia romagnola.

Una vista dell'autostrada dal Bistrot Bologna Cantagallo.

CANTAGALLO E BISTROT: LA STORIA CONTINUA. «Siamo particolarmente orgogliosi di testimoniare l’evoluzione di questo storico ristorante: dalla sua inaugurazione nel 1961 questo edificio, con la sua struttura caratteristica sospesa a 5,5 metri di altezza sull’autostrada, è stata un’icona della modernizzazione italiana negli anni del boom economico e ha sempre rappresentato un’idea di qualità della produzione alimentare in questa terra». Con queste parole Ezio Balarini ha descritto il passato di questo locale che, per molti anni, è stato semplicemente conosciuto come “il Cantagallo”.
Inaugurato il 29 aprile del 1961, il Mottagrill Cantagallo, è stato progettato dall’ architetto Melchiorre Bega e, con la sua struttura futuristica di 70 metri di lunghezza e 13 di altezza, ha rappresentato per molto tempo, l’Autogrill a ponte più grosso d’Europa.
Punto di riferimento per gli automobilisti italiani, negli anni del boom economico questo locale era anche una meta turistica e un approdo sicuro per l’elite borghese romagnola. Molti personaggi famosi hanno cenato in uno dei tantissimi tavoli del Cantagallo: da Ugo Tognazzi a Silvana Mangano, da Nino Manfredi ad Enrico Berlinguer, fino a Giovanni Spadolini e Ugo La Malfa, solo per citarne alcuni.
Oggi, questo locale, che nel 2001 fu il primo a battere uno scontrino in euro, torna a far parlare di sé e si presenta alla storia sotto una nuova veste: quella di Bistrot.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso