Simest
5 Luglio Lug 2017 1101 05 luglio 2017

Simest, un partner per le aziende all'estero

Grazie alla società del gruppo Cdp, finanziamenti, partecipazione al capitale e supporto all'export per spingere le Pmi italiane verso nuovi mercati. 

  • ...

Per le aziende, soprattutto le Pmi, l’estero rappresenta oggi più che mai un’importante vetrina, ma anche un’occasione unica per consolidare il proprio business, cogliere nuove opportunità e crescere in un contesto molto più stimolante.
LE DIFFICOLTÀ LUNGO IL PERCORSO. Il percorso, però, non è semplice e le difficoltà sono parecchie: primo fra tutti lo scoglio linguistico e culturale, poi la competizione internazionale e l’accesso al credito. Per questa ragione avere al proprio fianco un partner istituzionale e ottenere un supporto costante in questo processo è un elemento fondamentale.
UN PARTNER PER L'INTERNAZIONALIZZAZIONE. Aiutare le imprese italiane a crescere e consolidarsi sui mercati internazionali affiancandole per tutto il percorso di sviluppo all’estero è la “vocazione” di SIMEST, società del Gruppo Cassa depositi e prestiti (CDP) che dal 1991 sostiene la crescita delle imprese italiane fuori dal territorio nazionale. L’obiettivo è affiancare le aziende per tutto il percorso di sviluppo: dalla prima idea e valutazione fino all’espansione vera del business all'estero.
OFFERTA INTEGRATA DI CREDITO E SUPPORTO. L'offerta di Simest per le imprese che vogliono crescere al di fuori dell'Italia si articola in diverse attività di supporto: non solo finanziamenti a tasso agevolato, ma anche investimenti diretti attraverso la partecipazione al capitale di rischio e supporto per le esportazioni di beni strumentali, attraverso contributi agli interessi e la possibilità, per le imprese, di accordare ai clienti esteri dilazioni di pagamento a condizioni competitive.

FINANZIAMENTI AGEVOLATI PER L'INTERNAZIONALIZZAZIONE. Le possibilità di finanziamento sono numerose. A partire dagli studi di fattibilità, necessari per aiutare a compiere la scelta migliore, alla patrimonializzazione delle Pmi esportatrici, passando per la partecipazione a fiere, mostre e missioni di sistema, i programmi per l'inserimento commerciale sui mercati extra Ue e quelli di assistenza tecnica per la formazione del personale in iniziative di investimento.
SERVIZI ANCORA PIÙ VANTAGGIOSI. Inoltre da ottobre 2016, grazie all’entrata in vigore del decreto del Mise (dm 7/9/2016) e al lancio di un nuovo portale Internet, i finanziamenti per l'internazionalizzazione delle imprese (Fondo 394/81) gestiti da Simest costano meno, coprono maggiori spese e sono più veloci da ottenere.
TASSO DI INTERESSE RIDOTTO. Fra i vantaggi principali c’è la riduzione per tutti gli strumenti del tasso di interesse a carico dell’impresa, che passa dal 15 al 10% del tasso di riferimento comunitario utilizzato come parametro per questo tipo di strumenti agevolati. Nel mese di luglio 2017 il tasso agevolato applicato ai finanziamenti SIMEST è per esempio pari allo 0,09%. E poi ci sono ulteriori miglioramenti delle condizioni: non solo importi finanziabili superiori e una più ampia tipologia di spese finanziabili, ma anche una maggiore durata del prestito e riduzione o eliminazione delle garanzie bancarie richieste.
UN POLO COME INTERLOCUTORE UNICO. SIMEST è controllata al 76% dalla SACE, la società di prodotti assicurativi e finanziari della CDP, ed è partecipata dalle principali banche italiane e associazioni imprenditoriali. Con SACE la SIMEST costituisce il Polo italiano dell'export e dell'internazionalizzazione, un unico interlocutore cui le imprese possono rivolgersi per ottenere tutti gli strumenti per competere e crescere a livello internazionale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso